! Guardare oltre le apparenze! (parte 1)

Convinzioni, Potenzialità del Cervello No Comments »

Ciao,

ti è mai accaduto di aver visto un qualcosa ed esserne convinto, ma poi quella realtà che credevi si è rivelata ben diversa?

Guardare oltre le apparenze, non è una frase tanto per dire, ma è qualcosa di necessario che va oltre la nostra distrazione o giudizio affrettato!

Ti è capitato di aver dato falsi giudizi basati su false apparenze?

Eppure molto spesso, siamo sempre di fretta, guardiamo, ma non osserviamo,… e spesso ci perdiamo dei dettagli o spettacoli preziosi della natura (a cui non abbiamo mai fatto attenzione)!

Purtroppo i nostri condizionamenti, le nostre sicurezze “intellettuali” o le nostre convinzioni mentali, ci portano ad commettere degli errori anche in molte situazioni nella realtà di tutti i giorni quando diamo giudizi affrettatti sulle persone, situazioni o cose, non riuscendo a guardare oltre.

Occorre guardare oltre le false apparenze!

I nostri 5 sensi sono limitati e spesso ci inducono in clamorosi errori basati su molte false apparenze. Ad esempio nel video sottostante, puoi sbizzarrirti con alcune divertenti illusioni ottiche. Buon divertimento! ;-)

La fisica è una scienza basata “sull’osservazione” della realtà e dei suoi fenomeni, ma vi è un paradosso clamoroso perchè proprio la fisica stessa ci dice che con i nostri sensi possiamo percepire meno dell’1% della realtà oggettiva!

Curioso vero? ;-)

Va bene abbiamo anche le strumentazioni per misurare, ma queste sono costruite dall’uomo! Basti pensare allo spettro della luce visibile dall’occhio umano che è compreso in un intervallo davvero molto piccolo rispetto a quello totalmente disponibile…

In pratica … se qualcosa non è misurabile, non significa che non esista!

Se i nostri sensi percepiscono meno dell’1% della realtà, capirai allora quanto è importante cercare di guardare oltre le apparenze!

I nostri occhi però, hanno anche delle capacità curiose e bizzarre… 8O

come ad esempio negli stereogrammi, in cui possibile vedere delle immagini 3D su un’immagine bidimensionale!

Prova ad esempio a vedere la barca a vela nell’immagine sottostante! :-)

Per riuscirci devi metterti a circa 30/40cm dallo schermo e sfuocare l’immagine come se tu stessi guardando oltre il monitor… (quasi come se tu facessi gli occhi storti). Sii paziente con fiducia.

Ti consiglio di cliccare sull’immagine per ingrandirla, prima di provare.

Sei riuscito? :-)

Fico, vero?

Eppure il non guardare oltre le apparenze, può portare a dei risvolti sociali anche non proprio piacevoli. :-(

Ne parleremo nel prossimo articolo.

Buona giornata,

Giulio

Tags: , ,

^ L’arte di parlare in pubblico

Comunicazione, Recensioni 1 Comment »

Ciao,

ti è mai capitato di parlare in pubblico e di non riuscire ad esprimerti al meglio, oppure hai assistito a presentazioni davvero noiose che non vedevi l’ora terminassero? :-(

L’arte di parlare in pubblico (od il public speaking) è un qualcosa che purtroppo la scuola non ci insegna, ma che tutti possono imparare. Spesso non viene percepito importante o viene dato per scontato.

Saper parlare in pubblico è fondamentale per far DAVVERO arrivare il nostro messaggio!

Troppo spesso diamo per scontato che il nostro messaggio, sarà capito dalle altre persone… purtroppo debbo darti una brutta notizia: :-)

Non è AFFATTO SCONTATO che gli altri ti capiscano!

Vi è un principio del 1971 del Prof. Mehrabian (UCLA), considerato ad oggi uno dei principi della comunicazione e comprensione, il quale attesta che ad un primo ascolto di nuovi concetti o riguardo il modo di esprimere i propri contenuti (verbali), le parole contano solo per il 7%, rispetto a come esprimere i contenuti (con la voce o con i gesti che insieme contano per il 93% dell’efficacia). Ovviamente i contenuti che dici debbono essere validi! ;-)

Ne parleremo approfonditamente in un altro articolo sulla comunicazione.

Il pubblico è come un bambino che va attratto SUBITO, fin dai primi secondi del tuo discorso e va accompagnato tenendolo per mano per tutta la durata della tua presentazione, possibilmente lasciandolo in uno stato emotivo migliore rispetto a prima del tuo intervento!

Le persone umane vivono e apprendono meglio attraverso le emozioni positive e pertanto è importante trovare il modo di rendere interessante quello che diciamo a chi ci ascolta. Potremmo avere delle cose bellissime da dire, ma se lo facciamo nella maniera sbagliata, non serve assolutamente a niente!

Quante volte avrai assistito ad esperti che usavano paroloni ed erano realmente noiosi in quello che dicevano … al punto che spesso il tuo cervello non ha più prestato attenzione disconnettendosi per la noia? ;-)

L’arte di parlare in pubblico od il public speaking, si compone fondamentalmente di tre componenti IMPORTANTI:

  • il presentatore (colui che parla);
  • il pubblico;
  • il messaggio (che voglio trasmettere).

Ognuno di questi pilastri o componenti, ha la propria importanza e le proprie caratteristiche di cui tener conto.

Spesso la PAURA ci impedisce di rendere od esprimerci al meglio. :-(

Allora, come vincere la paura di parlare in pubblico?

Anzichè crearsi delle immagini o dei filmini mentali che tutto andrà male (profezie autoavveranti), occorre immaginare in anticipo la mia scena (coinvolgendo mentalmente tutti i sensi) in cui con le mie straordinarie capacità conquisterò il mio pubblico, comunicando in maniera efficace.

Occorre anche affidarsi alla corretta fisiologia, che mi faccia sentire al meglio. Molti studi attestano dell’efficacia di alcuni atteggiamenti corporei che inflenzano la propria percezione del cervello e le proprie sensazioni emotive.

E’ fondamentale saper parlare in pubblico emozionando!

Purtroppo è convinzione di molti che sia importante dire quel che devo dire (leggendo o ripetendo a pappagallo) entro i tempi stabiliti, dando per scontato che gli altri mi capiscano!

E’ fondamentale mettersi nei panni degli altri, per dare maggior valore alle persone che ci ascoltano, che per mille motivi (pur essendo più o meno competenti), potrebbero non comprendere NULLA di quello che diciamo. NON DARLO MAI PER SCONTATO!

E’ necessario capire che

la responsabilità di una comunicazione efficace, è SEMPRE di chi parla, MAI di chi ascolta!

A tal proposito voglio consigliarti il DVD “Public Speaking” di Giacomo Bruno, in cui (in 3h e 19min), vengono efficacemente spiegati i segreti di come parlare in pubblico in modo efficace, tenendo conto delle tre componenti (presentatore, pubblico e messaggio). L’ho trovato realmente bello ed efficace e che può farti avere dei miglioramenti immediati. Se poi desideri approfondire ulteriormente in maniera più avanzata lo potrai fare in seguito (se lo desideri) con altri prodotti che ti consiglierò.

Un’altra componente importante di cui parlare sono i lucidi (o slides) di una presentazione e come realizzarli in maniera efficace per cogliere l’attenzione. Spesso ne ho visti di tutti i tipi, con errori madornali. :-(

Di questo ne parleremo in un altro articolo collegato.

Un abbraccio,

Giulio

Tags: , , ,

? Sperimentare la legge di attrazione?

Ignoto, Recensioni No Comments »

Ciao,

dopo l’uscita del libro “The Secret” oggi si parla molto di legge di attrazione; ricordo che la prima volta che lessi “La Scienza del diventar Ricchi”, ebbi fin dalle prime pagine, come la sensazione di un cazzottone nello stomaco! :-(

Eppure la legge di attrazione ha catturato anche l’attenzione di alcuni scienziati…

Diciamo che da quel momento ho cominciato ad approfondire … qualcosa si sta muovendo anche a livello scientifico e se le ultime ricerche vanno in una certa direzione, potrebbe portare uno stravolgimento del nostro modo di pensare attuale! A mio parere la più grande scoperta della storia umana! 8O

Ma si sa… la conoscenza viaggia a livelli di un bradipo…

e come ricercatore scientifico sono sciettico non tanto nella legge di attrazione (o quello di cui si tratta o come vorremo chiamarla), quanto sul tempo necessario alla scienza ed alla società di accettare certi cambiamenti: basti pensare che ci sono voluti 250 anni prima di accettare che la terra non era piatta piuttosto che sferica. :-(

Vorrei rimandare ad ogni modo il filone scientifico sulla legge di attrazione ad una serie di prossimi articoli (a puntate) “più seri”… ;-)

qua piuttosto vorrei soffermarvi sulla sperimentazione della legge di attrazione nella vita di tutti i giorni.

Probabilmente ti sono capitate delle storie curiose sulla legge di attrazione…

Potrei raccontare tante storie, … ricordo però un episodio curioso di molti anni fa (che non vuol dire assolutamente nulla e che può essersi trattata di una pura coincidenza) … però mi colpì a quel tempo (come anche adesso ripensandoci):

 

ricordo che desideravo davvero tanto comprarmi il moto/scooter Gilera dna 180 ed un giorno (non so quante decine di concessionari avevo girato) per provare tale scooter su strada,…  eppure non ci fu niente da fare: … nessun concessionario della zona ne aveva un modello disponibile. Nonostante tutto volevo provare tale scooter!
Non so perchè mi venne un’ idea bizzarra in testa. :idea:
Decisi di andare dove mi diceva il mio intuito (a quei tempi non l’avrei chiamato subconscio) :-)
Difficile spiegare a parole … sentii proprio come la sensazione di aver fatto cadere ogni mia resistenza razionale e lasciar fare alle mie sensazioni immediate od intuitive… in pratica le prime sensazioni che mi venivano alla mente.
Così gira a destra, gira a sinistra dopo pochi minuti, mi trovai di fronte ad un concessionario che pur conoscendo la zona, non ne ero a conoscenza!
Parlai con il negoziante, ma neanche loro avevano tale scooter!
Quando uscii arrivò un signore a bordo del gilera dna 180! Conosceva il proprietario, il quale gli chiese di accompagnarmi a fare un giro dell’isolato sullo scooter!
Ero riuscito ad ottenere il mio obiettivo.
Prendilo ovviamente solo come un episodio curioso. ;-)

Ad ogni modo ti consiglio di sperimentare la legge di attrazione!

Hai visto mai!?! ;-)

Ma ci devi credere, altrimenti ci sarà un bel tiro alla fune fra la tua parte razionale e la tua parte subconscia. Se ammettiamo tale possibilità della legge di Attrazione, il vero problema, è proprio la differenza fra quello che vogliamo e quello che crediamo!!!

Ovviamente da ricercatore scientifico, ho il dovere anche di cercare comunque delle prove! Nella scienza, non esiste la parola fidatevi! ;-)

Quel che voglio invece consigliarti per sperimentare, è l’ottimo audio libro “La legge di Attrazione” di Esther e Jerry Hitcks in 6 CD. Un audio libro può essere ascoltato in macchina o mentre stai facendo altre attività (senza pensarci) e quindi è utile per sfruttare i tempi vuoti della giornata.

 

In questi 6 CD gli autori (marito e moglie) esprimono il dialogo con la guida spirituale Abraham (non terrena) e ne vengono fuori tante informazioni molto interessanti. Si spiegano dei dettagli molto più approfonditi di The Secret e fra l’altro mi ha colpito il riferimento alle vite passate su cui stranamente (fino a qualche anno fa ero realmente scettico) adesso fa risuonare dentro di me qualcosa, al punto di essere perfettamente in sintonia con quanto detto nell’audio libro! Curiosa questa cosa! :mrgreen:

Forse il materiale letto sulle vite passate… o forse le mie esperienze dirette (e “curiose”) con l’acqua diamante e con la PMT (Pyramidal Memories Transmutation), mi hanno agevolato!

 

Solo sperimentando… ognuno potrà trarre le sue conclusioni. Vale la pena provare! ;-)

 

La versione di The Secret in 2 CD (in pratica la traccia audio della versione DVD) è molto gradevole per la qualità della realizzazione e degli effetti speciali, mentre l’audio libro “La legge di Attrazione” di Esther e Jerry Hicks, contiene molta sostanza in più! :-)

Ovviamente capisco che tale audio libro “La legge di Attrazione” (e probabilmente anche quanto sto dicendo) non è per tutti… e può generare scietticismo … non pretendo il contrario… del resto sto anche io sperimentando.

Se invece qualcosa risuona in te, allora te lo consiglio vivamente! Hai visto mai che sia un buon consiglio? :-D

Un abbraccio,

Giulio

Tags: , ,
Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.