* La Coscienza dell’Acqua

Guarigione, Psicologia Benessere, Recensioni Add comments

Ciao,

è possibile che l’acqua sia un mezzo per registrare gli stimoli psichici, pensieri, sentimenti, emozioni, immagini, suoni e parole che riceve dall’ambiente? In altre parole, può avere l’acqua una sua coscienza? 8O

La coscienza dell’acqua nasconde il segreto della vita?

Secondo le straordinarie scoperte del ricercatore giapponese Masaru Emoto, l’acqua mostra di avere la particolare proprietà, assimilabile ad un nastro magnetico, in grado di registrare ed assorbire gli stimoli che riceve dall’ambiente.

Grazie all’utilizzo della M.R.A. (Magnetic Resonance Analyzer), macchina in grado di misurare l’intensità di energie sottili chiamate in giapponese Hado, e grazie al principio della risonanza, Emoto ha scoperto cose molto interessanti e sorprendenti dall’acqua, sottoposta a congelamento.

Il principio della risonanza, è in parole semplici, quel principio ad esempio in cui se ho due diapason uguali (come nella figura sottostante) ad esempio relative al LA di 440Hz (o diapason per suoni con armoniche multiple), colpendo uno dei due diapson (e producendo quindi un suono, ad esempio un LA), anche l’altro diapason comincia a vibrare producendo lo stesso suono. Tale risonanza non accadrebbe se i diapason fossero relativi a note diverse.

… Forse guarda caso… ti ricorderà un po’ il concetto della Legge di Attrazione di “The Secret”, e le nuove scoperte della Fisica Quantistica (di cui troverai indicazioni di materiale interessante anche all’interno del Percorso “La Via dei Sogni”). :-)

Ad ogni modo Masaru Emoto, ha scoperto che se l’acqua è sollecitata da pensieri e parole positive, i cristalli ottenuti si dispongono in strutture armoniche simili ai mandala, se invece l’acqua è stimolata da energie psichiche negative, i cristalli si dispongono in strutture amorfe.

A tal proposito, troverai un esercizio interessante da sperimentare sul corpo umano, nel file audio 7 del mini corso “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari”.

Credo che a questo punto, più di tante parole, è meglio lasciare spazio alle immagini dei cristalli, che si commentano sorprendentemente da sole. 8O

La Coscienza dell’Acqua si esprime attraverso le forme dei cristalli.

Notevole è la differenza di come la coscienza dell’acqua inquinata reagisce dopo che è stata benedetta.

Anche queste immagini sorprendono per come l’acqua reagisca agli impulsi musicali. 8O

Ciò dovrebbe far riflettere su cosa ascoltiamo, in quanto l’acqua del nostro corpo reagisce in modo ben diverso e più o meno salutareCiò si può estendere non solo per cosa ascoltiamo ma anche per cosa vediamo o cosa pensiamo.

Da queste immagini credo che sia evidente l’importanza delle parole che usiamo… eppure il vocabolario medio di una persona contiene il 70% circa di termini in forma negativa piuttosto che positiva… il che la dice lunga sulla AUTOSTIMA che ci creiamo. :-(

Troverai altre belle immagini nell’ottimo DVD “La Coscienza dell’Acqua” del Dr Masaru Emoto che ti consiglio vivamente di vedere! ;-)

Oltre al librettino incluso nella confezione, il DVD contiene una conferenza divertente e molto interessante di 115 minuti + un documentario di 29 minuti e degli extra di circa 40 minuti, sulla benedizione dell’acqua e l’uso combinato con il Reiki.

Fra l’altro proprio per il principio della risonanza, mi era venuto in mente di raccogliere le tante immagini dei cristalli, per capire lo stato d’animo di una persona attuale… evidentemente Masaru Emoto ci ha già pensato, con le “Carte dei Cristalli d’Acqua”… che forse non ti predirranno il futuro, ma se non altro, sono molto carine. :-)

Dato che il corpo umano è composto per almeno il 75% di acqua, prima di concludere, voglio proporti questo semplice ESERCIZIO:

Bevi molta acqua durante il giorno (almeno 2 o 3 litri) e prima di bere, soprattutto prima di andare a dormire e appena sveglio (o sveglia), bevi due bicchieri di acqua in questo modo: prima di bere, esprimi a voce alta, parole positive all’acqua dentro ogni bicchiere (del tipo: Amore, Benessere, Salute, Guarigione, Pace, Abbondanza, Libertà, ecc.). Importante è che tu dica parole che ti fanno “vibrare” e per cui tu senti una particolare predisposizione di benessere. Libera la tua creatività!

Ciò diventerà una tua semplice abitudine quotidiana?

Se sì, mi ringrazierai! ;-)

Un grande abbraccio,

Giulio

Ti è piaciuto questo articolo? Clicca qui!

Tags: ,


Leave a Reply

Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.