! Vincere le paure = EVOLUZIONE personale

Convinzioni, Scoperta di se 2 Comments »

Ciao,

chi è che non ha mai avuto paura di qualcosa fin da piccolo?
Quale persona adulta, non ha avuto paura di affrontare certe situazioni? :-?

Mi riferisco a situazioni bloccanti che una persona rimanda da tanto tempo, oppure a scelte che vorremmo profondamente prendere e che desideriamo, ma che rappresentano un salto nel buio?

Credo che tutti abbiano vissuto una situazione simile! :-)

Perché tale difficoltà nel vincere le paure?

È normale in quanto la paura rappresenta l’ignoto e si sa, uno dei bisogni primari dell’essere umano è il bisogno di SICUREZZA!

Eppure la soluzione molto spesso risiede proprio nelle personali paure! ;-)

Vincere le paure, permette l’evoluzione personale!

Con evoluzione non mi riferisco al termine in stile “Darwiniano”.

Sembra strana questa affermazione, ma spesso vincere le paure personali (tutti le hanno), permette la propria evoluzione nel senso di crescita. Ovviamente non mi riferisco al fatto di affrontare un leone affamato! :-)

Con vincere le paure, mi riferisco all’affrontare persone, situazioni o scelte che ci bloccano verso ciò che desideriamo per la realizzazione dei propri sogni (ad es. la timidezza per ottenere una situazione sentimentale appagante, il rimandare una scelta in cui crediamo di cui però non vediamo tutta la strada definita a priori, credere in ciò in cui crediamo nonostante gli altri non ci credano, ecc.).

Vincere le paure od una paura, crea nuove connessioni neuronali (rimuovendo le vecchie)… e quella situazione che non conoscevo prima, diventerà comunque familiare dopo.

Spesso cosa blocca?

L’aspettiva e la paura di non ottenere risultati. :-(

Eppure…

Per vincere le paure, serve l’azione!

“Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire

…e non trovò nessuno.”

Johann Wolfgang von Goethe

Tale concetto di vincere le proprie paure con l’AZIONE, va praticamente a braccetto con l’uscire dalla propria zona di comfort.

Il trucco è AGIRE e non avere aspettative sui risultati (potranno essere positivi o meno… ma la cosa più importante è credere comunque a quello che vogliamo raggiungere)…

ma AGENDO, a livello personale ci sarà una crescita notevole perché non RISTAGNERAI PIU’ IN QUELLA SITUAZIONE BLOCCANTE!

Continuare a farsi film mentali senza agire, ti darà risultati? :-(

NO GARANTITO!

AGENDO invece, noterai una grande differenza della percezione di TE... senza contare che quando affronterai una situazione analoga, il tuo livello emotivo o blocco energetico, (a causa di queste nuove connessioni neuronali) sarà scemato notevolmente!

Ti suggerisco di ascoltare il file audio numero 6 di “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari”, dove descrivo alcune tecniche da cui partire. ;-)

Buona serata,

Giulio

Tags:

^ Affronta i problemi per crescere!

Miglioramento No Comments »

Ciao,

tutti vorrebbero essere felici… chi non lo vuole… (anche se per ognuno il concetto di felicità è soggettivo), :-)

eppure anche quando tutto va bene… c’è uno strano meccanismo nell’essere umano che va a cercare il negativo (in molti casi per scaramanzia, paura o pessimismo). Ad es. se chiedi “come stai?” a qualcuno, ti risponderà: “Non c’è male… al solito, potrebbe andare meglio, ecc.”. :-(

Assurdo perché se le cose vanno bene, si va a cercare il negativo (anche quando non esiste), mentre se vi è qualche problema… si evita di affrontarlo! Siamo davvero strani.

Leggendo le storie delle persone di successo, si comprende il perché essi dicano:

Affronta i problemi per crescere!

Ma cosa significa problema? :-?

La domanda non è banale, perché se ci pensiamo bene, tutto quello che accade è semplicemente un evento od una situazione… a cui noi diamo una nostra interpretazione positiva o negativa. A seconda del punto di vista con cui si vede una situazione, cambia completamente il significato e di conseguenza la propria emotività.

Ovvio che non è facile rimanere insensibili, come ad esempio nel caso di malattia o perdita di qualcuno.

Ciò a cui mi riferisco, sono soprattutto a problemi banali a cui diamo troppa importanza o problemi insoluti che magari ci trasciniamo da tempo e che se trovassimo il coraggio di affrontarli, potremmo dare una svolta positiva alla nostra vita.

Il tempo passa, ma tali situazioni si ripetono. :-(

Spesso ascoltando le storie di persone di successo, si scoprono anche storie di grandi crisi personali! ;-)

Affronta i problemi per crescere e andare verso il tuo sogno!

Tutti coloro che hanno capito il messaggio che nascondeva quelle crisi, o i problemi che hanno affrontato, hanno dato una incredibile svolta positiva alla loro vita!

In pratica … BENEDICONO i problemi o quella crisi che hanno avuto! :-)

Perché? :o

È la domanda per cui molti saggi hanno impiegato vite e secoli per rispondere e comprenderne il motivo… e ciò si riassume in queste due principali spiegazioni:

  1. Se hai un sogno in cui credi, un problema che incontri è un qualcosa che se lo superi durante il tuo cammino, ti fa salire ad un livello successivo. È come se una forza sottile ti mettesse alla prova per dimostrare che i risultati che otterrai saranno meritati… ma non li otterrai fin quando non avrai fatto quei gradini.
  2. Un problema, è la cartina al tornasole per capire se stai andando nella direzione giusta. Il che non significa scappare, ma occorre superarlo e correggere semplicemente la rotta. È come se una forza sottile ti indicasse piano piano la strada ed i cambiamenti da fare. Non è fantastico? :-)

Continuare a scappare da un problema non ti porterà verso il tuo sogno… e non ti farà comprendere la via giusta da seguire. AFFRONTA I PROBLEMI PER CRESCERE! ;-)

Per gli uomini di successo non esistono i fallimenti ma solo insegnamenti!

  • Saremmo forse senza luce se Thomas Edison non avesse preso spunto da ognuno degli oltre diecimila tentativi prima di arrivare a costruire la lampadina giusta. ;-)
  • Saremmo forse senza aereo se i fratelli Wright non avessero creduto, nonostante tutto, che era possibile far volare l’uomo.
  • Saremmo forse senza le nuove scoperte della fisica quantistica, se Einstein avesse creduto ai suoi insegnanti che dicevano non era portato per la matematica. :-)

…e potremmo fare un miriade di esempi…

MAI PERDERSI D’ANIMO: affronta i problemi per crescere e dare una svolta!!!

Rimanere nella paura (rimandando o mettendo la testa nella sabbia come uno struzzo) senza affrontare i problemi per crescere… darà SOLO GLI STESSI RISULTATI DI SEMPRE!

A vedere bene… anche una malattia spesso è la manifestazione fisica di una situazione interna (spesso frustrante) che si prolunga da tempo, e tale manifestazione fisica… non vuole altro che darci un messaggio chiaro su come cambiare la rotta!

Le storie di guarigioni miracolose (e sono molte più di quanto tu creda) che ho letto o di persone che ho conosciuto, lo evidenziano:  accadono SOLO QUANDO LA PERSONA COMPRENDE E MODIFICA LA ROTTA, ABBANDONANDOSI AL PROPRIO SENTIRE INTERIORE FACENDO CIO’ CHE LE FA STAR BENE DA QUEL MOMENTO IN POI.

Molti testi antichi di varie culture (e qui sta il bello) lo dicono da tempo, ed oggi anche molte recenti scoperte scientifiche mediche lo evidenziano (ad esempio vedi il DVD “La mente è più forte dei geni” del biologo di fama mondiale Bruce Lipton).

Si può dimostrare anche con un semplice test kinesiologico (ascolta il file 7 di “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari”).

Senza contare gli effetti culturali e sociali: ad esempio un funerale in occidente è visto come evento negativo, mentre in altre parti del pianeta fanno festa per l’anima che si eleva.

A seconda del punto di vista con cui vedrai le cose, farà davvero la differenza.

Non rimandare…

affronta i problemi (qualunque essi siano), per crescere … e focalizzati sulle SOLUZIONI! :-)

Buona giornata,

Giulio

Tags: ,

! Il potere dell’autosuggestione!

Potenzialità del Cervello No Comments »

Ciao,

quanto conosciamo della nostra mente? Quanto crediamo nelle nostre capacità e nel potere dell’autosuggestione?

Tutte idee campate per aria? ;-)

Forse ti sembrerà strano, ma nonostante la mente cosciente, la vita di una persona e la sua biologia è nettamente guidata dalla mente subconscia (ti consiglio tanto per citare una fonte fra le tante, di leggere “La biologia delle Credenze” e le scoperte o sperimentazioni dell’autorità mondiale per quanto concerne i legami tra scienza e comportamento dottor Bruce Lipton).

Il potere dell’autosuggestione è talmente forte da cambiare i programmi mentali

In tempi non sospetti, Napoleon Hill, sostenitore del pensiero che “Ciò che la mente può concepire e credere, può realizzarlo”, diceva:

L’autosuggestione è un concetto che include tutti gli stimoli che ci si invia, da soli alla mente per mezzo dei cinque sensi. È il mezzo di comunicazione fra la parte mentale, ove opera il pensiero cosciente, e quella che funge da sede operativa del subconscio”.

Il libro “Pensa e Arricchisci te stesso”, di Napoleon Hill, da cui la definizione è tratta, ha cambiato letteralmente le vite di molte persone…

ma Napoleon Hill non poteva conoscere le recenti scoperte della fisica quantistica!

Il potere dell’autosuggestione ha effetto sia in positivo, sia in negativo!

Quindi ATTENZIONE! :-)

Infatti il subconscio non distingue fra impulsi costruttivi o distruttivi. La mente è come un computer e ciò con cui lo alimentiamo, restituisce (a livello di credenze potenzianti o limitanti) la percezione della propria realtà.

Alimentare la mente con paure, dubbi, ed incertezze, piuttosto che creatività, passione, o sentimenti positivi, ecc., farà una bella differenza! ;-)

Ciò può essere dimostrato banalmente con un test kinesiologico, di quanto ciò abbia influenza oltretutto sulla nostra salute!

A mio avviso, il potere dell’autosuggestione è perfettamente descritto dai seguenti versi:

Se credete di partire battuti, lo sarete, se ritenete di non saper osare, non oserete.

Se vorrete vincere, ma pensate di non riuscirci, è quasi certo che fallirete.

Se immaginate di perdere, avete già perso, perché nel mondo è vero che

il successo inizia dalla volontà dell’individuo… è nella sua mente.

Se credete di essere surclassati, lo siete. Per elevarvi, dovete puntare in alto,

dovete essere sicuri di voi prima di poter vincere un premio.

Le battaglie umane non arridono sempre all’uomo più forte o veloce.

Prima o poi l’uomo vincente, sarà quello che RITIENE DI POTER VINCERE.

Per capire il perché, vi rimando alla lettura dei seguenti articoli:

“L’ambiente influenza i geni”, “PSYCH-K il cambiamento di credenze” e suggerisco di vedere anche il FANTASTICO DVD “Il linguaggio della Matrix divina” di Gregg Braden (autorità indiscussa nell’arte di collegare la saggezza del passato con la scienza).

Buona autosuggestione! :-)

Giulio

Tags: ,
Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.