^ Meditazione mondiale nel Giorno 12/12/12 per la Terra

Uncategorized Add comments

Ciao,

questo articolo è un po’ diverso da quelli che scrivo solitamente, ma per i messaggi ricevuti ultimamente tramite metafonia (un mezzo non manipolabile) e canalizzazioni (tramite persone che non potevano conoscere nulla di me) sento che sia giusto divulgare questo invito.

Il concetto ripetuto di questi messaggi è quello di incentrarsi nel proprio cuore ascoltandosi dall’interno profondo di se stessi, restando in sensazioni di Pace e Amore in modo da elevare le proprie vibrazioni.

È il momento di “credere per vedere” anziché il “vedere per credere” (come ci hanno inculcato da secoli e su cui si basa del resto la scienza).

Si tratta di un invito a meditare in questa data particolare del 12 dicembre 2012, prima dell’avvento della nuova Era (secondo il calendario Maya).

La meditazione e le emozioni hanno effetto sulla realtà esterna

Può sembrare strano che una meditazione collettiva mondiale possa avere effetti a vari livelli nella realtà, ma abbiamo mostrato in tante occasioni come le tradizioni antiche ed anche la fisica quantistica hanno mostrato a braccetto che siamo tutti connessi (e non separati) ed i nostri pensieri e quindi le nostre emozioni posso influenzare la realtà circostante.

Vi parlerò in dettaglio in altri articoli di vari esperimenti importanti passati di personaggi illustri ed anche di svariate esperienze personali.

Indipendentemente dal significato numerologico od esoterico di questa data,sicuramente la meditazione non potrà far altro che bene (ormai molti studi lo dimostrano).

Se credi che le nostre emozioni non abbiano effetto sulla realtà, ti consiglio di leggere le ricerche sull’acqua del ricercatore Masaru Emoto. ;-)

La Meditazioni mondiale nel Giorno 12/12/12 è un occasione per rafforzare la nostra unità.

Ricapitolando:

  • se puoi dalle 11:11 alle 12:12, focalizzati su te stesso o te stessa ed immagina di inviare Amore al pianeta Terra ed all’Umanità come se fosse già stato assorbito dalla Terra e dall’Umanità.
  • Se non puoi in quell’intervallo, medita per quante volte puoi a partire da ogni minuto 11 fino al minuto 12 (prendilo semplicemente come un reminder per te e per gli altri).
  • Medita quando puoi o ti ricordi anche nei giorni successivi (anche per pochi minuti).
  • Immagina di connetterti con l’anima della Terra.
  • Focalizzati solo sul tuo respiro e su pensieri di AMORE e GRATITUDINE per quello che la Terra GAIA ha fatto e continua a fare ospitandoti e coccolandoti.
  • Se può aiutarti ogni tanto puoi utilizzare le frasi “Già fatto” o “Già ottenuto”.

In relazione alla fatidica data del 21 dicembre 2012 il mio invito è quello di incentrarsi nel proprio cuore ascoltandosi dall’interno, evitando notizie dall’esterno che non fanno altro che creare paure di qualsiasi tipo abbassando la vibrazione energetica delle persone per distrarle da altre problematiche non dichiarate.

Un grande abbraccio,

Giulio

Ti è piaciuto questo articolo? Clicca qui!

Tags: , ,


4 Responses to “^ Meditazione mondiale nel Giorno 12/12/12 per la Terra”
  1. arrgianf Says:

    Ciaooo come va?????????? Bellissimo questo blog :)

  2. Giulio - La Via dei Sogni Says:

    Bene, grazie mille arrgianf. :-)
    Sono contento che ti piaccia.

    Un abbraccio,
    Giulio

  3. Jo A. Guerra Says:

    È la capacità di uscire da se stessi (dal proprio mondo individuale, spesso chiuso) per porre attenzione alla realtà che ci circonda, che incontriamo o vogliamo incontrare. È un movimento di apertura, fondamentalmente. Intendiamo “l’ascoltare” in senso attivo; cioè un predisporre i propri atteggiamenti interiori con l’esterno. È un entrare in contatto. È come modulare una frequenza (tra l’interno e l’esterno) perché possa essere percepita distintamente, chiaramente, senza distorsioni.

  4. Abdul G. Gross Says:

    Proprio l’espressione di padre Gemelli, Nel cuore della realtà, scelta come tema della Giornata dell’Università Cattolica, indica chiaramente la volontà di fare grata memoria delle figure e delle vicende più rilevanti per il nostro passato e, nel contempo, di affrontare con rinnovato coraggio le prossime sfide nel campo dell’educazione e della ricerca scientifica, a cui risponderemo con sempre maggior determinazione in forza della vicinanza nella preghiera e dei gesti di concreta amicizia che i fedeli delle diocesi italiane anche quest’anno non ci faranno mancare.

Leave a Reply

Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.