! Paura e Stress: gli effetti molto dannosi – (parte 1)!

Psicologia Benessere Add comments

Ciao,

prima di parlarti di paura e stress e gli effetti molto dannosi per l’essere umano, vorrei farti una domanda:

viviamo in un mondo che tende a tenere le persone nella paura (e nello stress) oppure nell’amore?

  • Se hai risposto paura… risposta esatta! :-(
  • Se hai risposto amore… forse stai vivendo in un posto paradisiaco sperduto… e mi fa molto piacere… ma ti è sfuggito qualcosa della realtà. ;-)

Gli effetti relativi a paura e stress sono dannosi!

Gli effetti di paura e stress

Ormai molti studi scientifici certificano che lo stress debilita la salute ed il sistema immunitario (te ne cito solo alcuni per brevità):

Quasi tutte le principali malattie acquisite sono collegate allo stress.

[Segerstrom e Miller 2004; Kopp e Réthelyi 2004; McEwen e Lasky 2002; McEwen e Seeman 1999].

Dal 75% al 90% di tutte le visite mediche ambulatoriali sono dovute a disturbi legati allo stress.

[Miller, Lyle H. and Smith, Alma D. (2005), "The Stress Solution", American Psychological Association]

Come dice il famoso biologo cellulare Ph.D Bruce Lipton, esistono due tipi di stress:

  1. Eustress – positivo: (ad esempio quando si sollecita il corpo mentre si fa sport)
  2. Distress – negativo: (di fronte ad una minaccia della propria vita, la biologia cambia per proteggerci… ma con effetti collaterali che vedremo).

Se prendiamo ad esempio delle cellule le mettiamo in due vetrini (uno contenente delle sostanze nutritive, ed uno contenente delle tossine), dopo aver tenuto in un’incubatrice i vetrini per un periodo di tempo, si può notare che in un caso le cellule tendono ad avvicinarsi alle sostanze nutritive, mentre nell’altro caso le cellule tendono ad allontanarsi dalle tossine.

Paura e Stress e comportamento delle cellule

Se ci pensiamo bene, noi per reazione istintiva inconscia:

  1. quando ci si sposta verso qualcosa o qualcuno/a che ci fa crescere od evolvere (cibo sano, amore, ecc.), ci muoviamo verso quel qualcosa o qualcuno a braccia aperte
  2. quando c’è qualcosa o qualcuno/a che ci minaccia (tossine, una persona che vuol farci del male, ecc.), ci allontaniamo a braccia chiuse per proteggerci… (e non ci avviciniamo certo a braccia aperte).

È quindi possibile istintivamente avvicinarsi (a braccia aperte) e contemporaneamente allontanarsi (a braccia chiuse)? :-?

La risposta è ovviamente NO!

Quindi possiamo cominciare a intuire che:

NON è possibile attraversare allo stesso tempo la fase di crescita/evoluzione e la fase di protezione!

Entriamo un po’ più in dettaglio.

Paura e stress bloccano la crescita!

Paura e Stress: ipotalamo interpreta le percezioni

Paura è stress vanno a braccetto, ad esempio quando vi è una minaccia.

Nella figura sopra, l’ipotalamo interpreta le percezioni (fa le interpretazioni) della realtà esterna e quando ritiene che vi sia una minaccia (paura), manda un segnale all’ipofisi (o ghiandola pituitaria), la quale manda un segnale alle ghiandole surrenali di liberare l’ormone dello stress.

Quando l’ormone dello stress va nel sangue, spinge i vasi sanguigni delle viscere (organi nel torace) a chiudersi, perché se una persona si trova ad esempio un leone davanti, è opportuno che il sangue non sia nella pancia, ma nelle gambe e nelle braccia per poter combattere o scappare prontamente (fight and flight).

Vi sono due tipi di protezione del nostro organismo:

  1. esterno (surrenale) – appena visto
  2. interno (da virus o batteri) relativo al sistema immunitario.

Quando si mobilita il sistema immunitario, esso può consumare gran parte delle riserve energetiche del corpo da costringere una persona addirittura a stare a letto (pensa a come ti senti debole quando hai un raffreddore o l’influenza).

Allora perché il sistema surrenalico dovrebbe annullare il sistema immunitario? 8-O

Immagina di essere ad esempio nella savana africana e di avere una forte infezione intestinale (diarrea), ma allo stesso tempo compare improvvisamente un leone… tu se potessi scegliere… a quale dei due sistemi di protezione (esterno od interno) assegneresti le tue energie?

Spero che la tua risposta sia: al sistema di protezione esterno… altrimenti i tuoi virus o batteri diverrebbero un problema del leone! :-D

Il sistema di protezione da minaccia esterna (surrenalico) liberando l’ormone dello stress…

praticamente annulla il sistema immunitario!

Paura e Stress: meccanismo fight or flight.

Tutti gli organi nella parte del torace (cuore, intestino, fegato, polmoni, ecc.) ci fanno crescere e si occupano del nostro organismo, della sua manutenzione (ogni giorno si devono sostituire nuove cellule) e della salute.

Ma quando l’ormone dello stress è presente nel sangue, il sangue viene spinto negli arti.

E della crescita cosa accade?

Si blocca la crescita ed il processo di manutenzione!

Se vuoi approfondire, ti consiglio di leggere assolutamente il libro “La Biologia delle Credenze” (come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula) del biologo Ph.D Bruce Lipton. Tale libro è vincitore del premio “Miglior libro di scienza del 2006″ negli USA!

Sempre il biologo Ph.D Bruce Lipton spiega:

Ad esempio, in caso di una patologia importante come il cancro, una persona entra nella paura, nello stress e nella frustrazione. È fondamentale quindi un approccio rassicurativo da parte del medico, anziché di allerta o minatorio (come invece spesso accade).

“Cosa accade alle persone in chemioterapia? Si ammalano e cominciano a morire per la chemioterapia, perché la chemioterapia blocca la crescita di nuove cellule (non solo cancerogene ma anche sane), ed inoltre danneggia anche le cellule del sistema immunitario”.

Conoscenza ormai nota da anni, ma nonostante tutto si persegue in quella direzione. Assurdo!
NOTA MIA: Praticamente è come tirare una bomba in mezzo a tanta gente dopo una rapina, per cercare di prendere anche i malviventi. :-(

Di seguito ti do solo alcuni riferimenti (per brevità).

“…la chemioterapia danneggia il sistema immunitario…”

Richard R. Love MD., Howard Leventhal, Douglas V. Easterling MA., D. R. Nerenz. Side effects and emotional distress during cancer chemotherapy.  Cancer, Volume 63, Issue 3, pages 604–612, 1 February 1989

Gabrielsen, A. E., and Good, R. A. Chemical Suppression of Adaptive Immunity. Advan. Immunol. 6: 91-229, 1967;

Hersh, E. M., Carbone, P. P., and Freireich, E. J. Recovery of Immune Responsiveness after Drug Suppression in Man. J. Lab. Clin. Med., 67: 566-572, 1966.;

Hersh, E. M., Carbone, P. P., Wang, V. G., and Freireich, E. J. Inhibition of the Primary Immune Response in Man by Anti-Metabolites. Cancer Res., 25: 997-1001, 1965.

Hersh, E. M., and Freiieich, E. J. Host Defense Mechanismsand Their Modification by Cancer Chemotherapy. In: H. Busch (ed.), Methods in Cancer Research, Vol. 4, pp. 355-451. New York: Academic Press, Inc., 1968.

Joos L, Tamm M (2005). Breakdown of pulmonary host defense in the immunocompromised host: cancer chemotherapy. Proceedings of the American Thoracic Society 2 (5): 445–8

Jules Harris, Dharmendra Sengar, Thomas Stewart, Daphne Hyslop. The effect of immunosuppressive chemotherapy on immune function in patients with malignant disease. Cancer, Volume 37, Issue Supplement S2, pages 1058–1069, February 1976

University of Pennsylvania’s Cancer Center. (http://www.oncolink.upenn.edu)

American Cancer Society (http://www.cancer.org)

Nella seconda parte di questo articolo, mostreremo ulteriori effetti della paura e dello stress…

effetti che a giudicare dalla realtà, è evidente che chi ha in mano le redini del pianeta, questi effetti li conosce molto bene.

Capirai perché.

Ciao a presto per la seconda parte.

Giulio

Ti è piaciuto questo articolo? Clicca qui!

Tags:


Leave a Reply

Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.