^ La favola del peccato originale

Cospirazione, Ignoto, Scoperta di se, Spiritualità 2 Comments »

Ciao,

quando si scrivono articoli di questo genere si rischia di scatenare il putiferio e quindi senza voler scandalizzare nessuno oltre a fornire alcune riflessioni personali sul peccato originale, fornirò anche degli spunti oggettivi per mostrare tutta una serie di contraddizioni … che potrai anche verificare per conto tuo.

Ognuno si farà l’idea che ritiene più opportuna.

L’importante è che ognuno sia aperto ad ogni possibilità, senza prendere posizioni per dogmatismo o per partito preso personale … perché tali modi di fare non portano a nulla… e mi sembra che la storia con i suoi spargimenti di sangue per fanatismo o “per voler aver ragione sull’altro a tutti costi“, lo abbia abbondantemente dimostrato.

Quindi ti consiglio di leggere fino alla fine. ;-)

Analizzando le altre religioni oltre a quella cristiana, la cosa molto curiosa che risalta subito agli occhi è la diversa interpretazione del peccato originale a seconda della religione in questione (data la lunghezza della tematica ne parlermo in un altro articolo).

E già solo questo, comunque fa capire che c’è qualcosa che non va. :-(

Se uno approfondisce e comincia ad ascoltarsi dentro (sono stato cristiano per oltre 30 anni), è talmente evidente che qualcosa non torna proprio… una cosa sono le religioni ed un’altra è Dio.

Il peccato originale: una gabbia per ingabbiare l’umanità nei secoli!

peccato-originale-serpente

Indipendentemente da come sia fatto questo Dio (che di solito siamo stati abituati a vederlo come un qualcosa di esterno… e con la barba bianca), la prima domanda molto importante che occorre farsi è:

1) Dio esiste o non esiste?

A questa domanda sarai d’accordo che la risposta può solo essere SI o NO e non possono esserci vie di mezzo

nonostante la saggezza rosacrociana (quella saggia originale e non quella reinterpretata nel corso dei secoli con deviazioni massoniche di basse vibrazioni) parli giustamente di Dio come il TUTTO e quindi anche la sua MANIFESTAZIONE e la NON MANIFESTAZIONE… ma sempre di TUTTO (e quindi Dio non come entità esterna) si tratta.

Quindi se alla prima domanda rispondiamo NO, allora il peccato originale e questo articolo non hanno proprio senso, mentre se rispondiamo SI… passiamo alla prossima domanda. :-)

Indipendentemente dal giudizio “bene” o “male” a cui siamo abituati nella dualità umana, la seconda domanda da farsi è:

2) Dio è AMORE INCONDIZIONATO, …oppure è qualcosa di diverso (che con l’Amore non ha niente a che vedere) … o peggio… è il CONTRARIO DI AMORE?

  • Se rispondiamo che Dio non ha niente a che vedere con l’AMORE INCONDIZIONATO o peggio è il contrario di amore, beh allora GAME OVER… mi chiedo di cosa stiamo parlando, perché sicuramente saremmo messi male comunque.

Se fosse così, a quest’ora saremmo stati già distrutti. :-?

  • Oppure magari Dio potrebbe essere qualcosa di malvagio che non vuole distruggere, perché desidera solo la sofferenza dell’essere umano o di ogni essere dell’Universo… ma anche in questo caso, peccato originale o non, concorderai con me, che saremmo messi male comunque e questo articolo sul peccato originale non avrebbe proprio senso. :-(
  • Alcuni dicono: Dio è giusto ed è un arbitro neutro che giudica, premia o punisce!

Molto bene… ma se fosse solo quello, che differenza ci sarebbe allora fra Dio ed un giudice di Tribunale? … e dove sarebbe l’Amore ed il perdono? …Ci deve essere altro, non credi? :-)

  • Ancor meglio, se Dio è AMORE INCONDIZIONATO … che senso può avere il peccato originale? :-)

Ti invito a scaricare ed ascoltare il file numero 7 (“Il cambiamento più difficile”) dell’audio corso “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari” all’interno del percorso “La Via dei Sogni”, dove potrai fare un esercizio semplice, ma molto potente per capire che più provi emozioni positive o di Amore, e più la tua salute è in totale benessere. Eppure le emozioni rappresentenano una nostra vocina interiore incontrollabile… la voce di un “qualcosa” dentro di noi, che si distingue dai pensieri. La voce di quel “QUALCOSA DENTRO DI NOI” che anima il nostro corpo fisico.

Siamo sicuri che questo peccato originale c’è stato davvero?

il-peccato-originale-mela-small

Proviamo a capirlo…

Prima di continuare la discussione che avevamo iniziato con le due domande… analizziamo ad esempio la Bibbia (per il fatto che il cristianesimo è la religione più diffusa in Italia e che è la religione per la quale il peccato originale è fondamentale e su cui tutto si basa) e vediamo se questo peccato originale c’è stato davvero… o c’è stato un equivoco…

Puoi divertirti a verificare anche tu (nelle varie “sfumature”)… ho verificato con cinque versioni di Bibbia (2 italiane di cui una CEI del ’74 ed una delle Edizioni Paoline del ’68, una addirittura dei testimoni di Geova del ’84, una inglese ed una in lingua spagnola)… più altre a cui accenno dopo.

“Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l’albero della vita in mezzo al giardino e l’albero della conoscenza del bene e del male.”

Genesi 2, 9

Questa frase è molto importante!

Ovvero si capisce che fra i tanti alberi che ci sono, l’albero della vita è in mezzo al giardino dell’EDEN (che in realtà vedremo in un altro articolo attraverso incroci storici essere un luogo ben diverso da quello che pensiamo), mentre l’albero del bene e del male è nel giardino, ma non è nel mezzo! :-)

È molto chiaro già in italiano, ma se a qualcuno venisse il dubbio che anche l’albero della conoscenza del bene e del male sia in mezzo al giardino, la versione della Bibbia Septuaginta, redatta in greco antico, toglie ogni dubbio.

La Bibbia Septuaginta è probabilmente una Bibbia fra le più antiche a cui possiamo fare riferimento, i cui frammenti più importanti risalgono addirittura al II secolo a. C. La tradizione vuole che sia stata tradotta direttamente dall’ebraico da 70 (72) saggi (da cui deriva il nome) di Alessandria di Egitto, per poi essere conservata nella famosa biblioteca dell’omonima città.

La regola dell’invalicabilità delle congiunzioni del greco antico (in questo caso la congiunzione “e” viene tradotta con “Kai”) prevede che all’interno di un periodo formato da una o più proposizioni coordinate, le parti di un discorso comprese fra due congiunzioni coordinanti non possono essere spostate nelle proposizioni precedenti e/o successive.

genesi2-9-septuaginta

Evidentemente chi ha fatto un po’ di greco al liceo, conosce bene questa regola… tanto e vero che un collega, a cui ho fatto leggere il versetto 9 del capitolo 2 della Genesi, … si ricordava la regola delle congiunzioni e mi ha chiesto se nella versione greca ci fosse il (Kai). :-)

Ti rimando per i dettagli all’interessante libro “Oltre la Mente di Dio” di Alessio e Alessandro De Angelis, in cui viene analizzata anche la Biblia Hebraica Stutgartensia (che rappresenta la versione di riferimento ufficiale del testo biblico ebraico-aramaico sia per gli ebrei che per i cristiani, ed il cui testo è presentato come una copia fedele del testo masoretico com’è contenuto nel Codex Leningradensis).

Ma aldilà dei tecnicismi (non tutti siamo traduttori), andiamo avanti e leggiamo che Dio comanda:

“Il Signore Dio diede questo comando all’uomo: «Tu potrai mangiare di tutti gli alberi del giardino, ma dell’albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiare, perché, quando tu ne mangiassi, certamente moriresti”.

Genesi 2, 16-17

Quindi Dio impedisce all’uomo di mangiare l’albero delle conoscenza del bene e del male.

Più avanti il serpente interagisce con Eva:

Il serpente era la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio. Egli disse alla donna: «E’ vero che Dio ha detto: Non dovete mangiare di nessun albero del giardino?».

Rispose la donna al serpente: «Dei frutti degli alberi del giardino noi possiamo mangiare, ma del frutto dell’albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: Non ne dovete mangiare e non lo dovete toccare, altrimenti morirete».

Ma il serpente disse alla donna: «Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male».

Allora la donna vide che l’albero era buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese del suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch’egli ne mangiò. 

Genesi 3, 1-6

Insomma c’è stato un fraintendimento mica da ridereEva con Adamo hanno mangiato il frutto dell’albero che era in mezzo al giardino… ma che non è l’albero della conoscenza del bene e del male! 8-O

WOW!!! NON C’È STATO PECCATO ORIGINALE!

Oltretutto anche le parole di Eva sono chiarissime: in mezzo al giardino vi è solo un ALBERO… altrimenti avrebbe usato la parola ALBERI!

Ho trovato anche una versione della Bibbia che metterebbe nel mezzo al giardino sia l’albero della vita, sia l’albero del bene e del male… ma tale versione non torna, in quanto Eva parla molto chiaramente di UN albero (e non due) che sta in mezzo al giardino… ed anche la versione della Bibbia Septuaginta parla chiaro.

Addirittura ho trovato anche una versione della Bibbia in cui l’albero della vita viene proprio eliminato dal testo (si vede si erano accorti della contraddizione)… il che mostra la grande confusione che esiste in merito alle traduzioni. :-?

Approndiremo il discorso delle traduzioni in un altro articolo, confrontando con altri documenti storici e faremo vedere tutta una serie di contraddizioni ed errori di traduzione/interpretazioni forzate, che sono andati avanti per secoli.

Il peccato originale ha condannato la donna per secoli alla sottomissione!

peccato-originale-schiavitu-donna

Il testo della Bibbia continua:

Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture.

Genesi 3, 7

Praticamente equivale a come far nascere il senso di COLPA del proprio corpo (anziché apprezzarlo) ed il disprezzo inconscio per la sessualità. :-(

(Eppure potrei citarti svariati studi scientifici che evidenziano quanto il sesso faccia bene alla salute. Data la lunghezza del tema, ne parlerò in un altro articolo, ma nel frattempo puoi leggerti il libro “La malattia: la Trappola dell’Eros” della dottoressa Gabriella Mereu).

Inoltre… ma come hanno fatto ad accorgersi Adamo ed Eva di essere nudi, se hanno mangiato il frutto dell’albero della vita e non quello della conoscenza? 8-O

Eppure pur non avendo contravvenuto all’ordine iniziale di Dio, sono spaventati:

Poi udirono il Signore Dio che passeggiava nel giardino alla brezza del giorno e l’uomo con sua moglie si nascosero dal Signore Dio, in mezzo agli alberi del giardino. Ma il Signore Dio chiamò l’uomo e gli disse: «Dove sei?»Rispose: «Ho udito il tuo passo nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto».

Riprese: «Chi ti ha fatto sapere che eri nudo? Hai forse mangiato dell’albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?».

Rispose l’uomo: «La donna che tu mi hai posta accanto mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato». Il Signore Dio disse alla donna: «Che hai fatto?». Rispose la donna: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato».

Genesi 3, 8-13

E qui le contraddizioni aumentano:

  • Dio ha bisogno di domandare “Dove sei?” ad Adamo per saperlo?
  • Dio non sa cosa è in realtà successo ed ha bisogno di chiedere?
  • Anche Dio, come Eva ed il Serpente, ha fatto confusione con l’albero della vita e lo ha scambiato con quello della conoscenza del bene e del male?
  • I poteri dell’albero della vita e della conoscenza non hanno in realta alcun potere? Infatti dopo che Eva ed Adamo hanno mangiato il frutto dell’Albero della Vita, diventano MORTALI, e con la scienza infusa instantanea… ma non era l’albero della conoscenza che dava quel potere? 8-O
  • Per quale motivo Dio (che ha creato Eva ed Adamo… stando a queste traduzioni ufficiali) non dovrebbe essere contento se le proprie creature acquisiscono maggiore conoscenza e consapevolezza? 8-O
  • Infine la massima contraddizionese Adamo ed Eva sono ancora vivi, come fa Dio a non accorgersi che Adamo ed Eva non hanno mangiato il frutto dell’albero della conoscenza? Non aveva detto che sarebbero morti? …DIO HA MENTITO?!? 8-O

Roba da non credere!!! Siamo di fronte ad un’accozzaglia di controsensi!!! :-?

Infine la stangata di Dio nei confronti della donna (nonostante non abbia fatto nulla di male):

Alla donna disse:

«Moltiplicherò
i tuoi dolori e le tue gravidanze,
con dolore partorirai figli.
Verso tuo marito sarà il tuo istinto,
ma egli ti dominerà».

Genesi 3, 16

Praticamente si è usata per secoli questa scusa per sancire la svalorizzazione della donna e la sottomissione di essa all’uomo.

Ora ti chiedo: a quali risultati eccelsi ha portato la società patriarcale dominata dagli uomini per secoli e secoli? :-(

Non ti sembra che vi siano state abbastanza guerre e spargimenti di sangue? Non ti sembra che abbia portato ad una società guidata dall’esclusivo razionalismo… e materialismo… su cosa percepiscono solo i 5 sensi… senza minimamente permettere all’essere umano di guardarsi dentro?

Il peccato originale porta l’uomo in una condizione di debito già alla nascita!

AB11756

La Bibbia continua e Dio, non contento, ne ha anche per l’uomo:

All’uomo disse: «Poiché hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato dell’albero, di cui ti avevo comandato: Non ne devi mangiare,
maledetto sia il suolo per causa tua!
Con dolore ne trarrai il cibo
per tutti i giorni della tua vita.
Spine e cardi produrrà per te
e mangerai l’erba campestre.
Con il sudore del tuo volto mangerai il pane;
finchè tornerai alla terra,
perchè da essa sei stato tratto:
polvere tu sei e in polvere tornerai!».

Genesi 3, 17-19

Praticamente con questa scusa viene sancito il condizionamento inconscio della schiavitu a vita dell’uomo al lavoro… per evitare che nel tempo libero (che viene percepito come un senso di colpa)… l’essere umano capisca chi è realmente… e la sua VERA NATURA DIVINA! :-(

Se poi ci aggiungiamo la qualità “poco spirituale” delle trasmissioni TV e del bombardamento di notizie volte a fare il lavaggio del cervello ed a creare PAURA… beh allora abbiamo fatto l’amplein.

Caspita, da come sta massacrando le sue creature con punizioni atroci, …questo Dio non sembra essere tanto nell’Amore e nel perdono (Amore Incondizionato). Usa addirittura la parola maledetto! :-(

Mah…TU cosa ne pensi?!?

In pratica per questo peccato originale, un bambino dopo un secondo che è nato è già marchiato nel SENSO DI COLPA del peccato originale! :-(

Capperi, mi vengono i brividi solo a pensarlo… e tutto questo per una mela?!? (Ti consiglio di rileggerti l’articolo “La Mela il frutto proibito!” … su cosa nasconde la mela).

Cavolo proprio bravo ‘sto Dio… che se l’è legata al dito e non ne vuol proprio più sapere di perdonare manco a morire! :-?

Proprio il contrario di Amore e Perdono su cui si dovrebbe appoggiare la religione cristiana e così come ogni altra… (non a caso nella religione cristiana vi è il sacramento della confessione che perdona). Anche se non si capisce perché dovrei raccontare i miei fatti ad un altro e non direttamente a Dio… ma questo è un altro discorso. :-?

In pratica con il PECCATO ORIGINALE si genera una chiara situazione di DEBITO “spirituale” a vita (alla grazia della spiritualita!)che ha molto di simile, non so te ne sei accorto a come questa società è stata impostata e costruita, proprio per tenere le persone sempre più nel DEBITO, nella COLPA e nella PAURA!

A rafforzare il senso di colpa, se mai qualcuno se ne fosse dimenticato, ci sono i vari mantra (accentuato dal battersi il petto): “…mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa…”.

MA COLPA DI CHE?!?

Porca miseria!!! Ma questo è Dio… che TI AMA?!? 8-O

Poi la Bibbia continua:

L’uomo chiamò la moglie Eva, perché essa fu la madre di tutti i viventi.

Genesi 3, 20

Ma noi che ci si combina? Sono loro che hanno mangiato la mela. :-)

Viene da chiedersi se il peccato originale venga davvero da DIO o dagli UOMINI… magari a scopo manipolativo?

Peccato-originale-Dio-Uomo-giudica

Ora se hai avuto la pazienza di rimanere a leggere fino alla fine… e se non ti sei scandalizzato per avere in tasca la verità a tutti costi… allora prima di tutto: COMPLIMENTI! :-)

Non è da tutti… fidati! Sei una persona MOLTO EVOLUTA! :-)

Insomma avrai capito che:

o questo Dio è proprio davvero cattivo nell’animo… oppure … siamo di fronte ad un minestrone di contraddizioni che … probabilmente vengono da qualcun altro fuorché da Dio:

magari qualcuno od alcuni che hanno avuto interesse per secoli a tenere l’uomo a bada nella COLPA e nella PAURA, per tenerlo ben controllato allo scopo di poter realizzare… i propri interessi.

Ma aldilà della Bibbia e di tante parole… che le porta via il vento…

Facciamo un gioco: proviamo a dimenticare quanto scritto in questo articolo… e proviamo a dimenticare tutto ciò che ti è stato inculcato od insegnato da quando sei nato o quando sei nata…

ascoltati dentro… e prova a connetterti con la tua vocina interiore (chiamala Anima, coscienza o chiamala come vuoi)… cercando di capire che cosa ti dice

puoi facilmente scoprire quella vocina interiore, quando ad esempio:

  • ti commuovi per sentimenti nobili e non sai spiegarti il perché;
  • quando hai fatto qualcosa di bello per te o per un’altra persona e ti senti appagata od appagato;
  • quando dentro senti che non vuoi fare qualcosa perché non ti piace, ma non ascolti quella sensazione… e per condizionamenti culturali lo fai lo stesso, pur contro voglia e pur stando male.
  • oppure quando hai il CORAGGIO di prendere una decisione con il cuore, anche se la mente ti dice altro.

Bene questa è la vocina della tua parte più profonda di TE… la tua vera essenza che anima il tuo corpo fisico… e che è la TUA parte più VERA!!!

Sei pronto a connetterti alla tua ANIMA ed ascoltarla?

ATTENZIONE: Questa vocina non ha niente a che vedere con i pensieri della TUA MENTE che invece puoi controllare!

È facile distinguere la voce della tua ANIMA… perché quando non l’ascolti ed invece preferisci agire per paura secondo tutti i condizionamenti ricevuti… stai male!!!

Quindi ascoltando la tua vocina interiore, quello che ti chiedo è:

È verosimile che DIO, il creatore dell’essere umano (sua creatura)… o comunque una energia od essenza creatrice… abbia davvero posto questo marchio del PECCATO ORIGINALE così terribile per punirlo?

Ognuno sia libero di rispondere secondo quella propria vocina interiore.

L’altra domanda è: se fossi nato in un luogo sperduto dove nessuno ti avesse parlato di peccato originale… come sarebbe cambiata la tua vita?

Mi raccomando rispondi immaginando che tu non sai nulla di ciò che ti è stato detto da quando sei nato, altrimenti se ci fai ancora riferimento mentale… non sarebbero risposte genuine. :-)

Ti auguro una SINCERA e PROFONDA riflessione,

Giulio

P.S.: Finito di scrivere questo articolo, ho pianto e riso … ormai in questi 12 anni ho imparato a conoscere il mio corpo e nonostante il grande lavoro di pulizia fatto per rilasciare i vecchi condizionamenti esterni inculcati… queste lacrime e queste risate indicano che il mio corpo sta rilasciando rimanenze di vecchie memorie cellulari che non mi appartengono.

Tags: ,

? Il mistero Georgia Guidestones

Cospirazione, Ignoto 9 Comments »

Ciao,

fra le tante costruzioni misteriose, voglio parlarti delle Georgia Guidestones. Di cosa si tratta?

Le Georgia Guidestones sono un enorme monumento di granito situato su una collina in Elbert County, Georgia, negli Stati Uniti d’America. È talvolta indicato come “l’American Stonehenge”. Il monumento è alto quasi venti piedi (circa 6 metri), e fatto da sei lastre di granito che pesano più di 100 tonnellate. Una lastra sta al centro, con quattro lastre sistemate intorno ad essa, mentre una lastra si trova in cima a queste cinque lastre, che sono allineate astronomicamente.

Una lastra esplicativa di pietra aggiuntiva, che si trova nel terreno a breve distanza ad ovest del monumento, fornisce alcune note che chiariscono la storia e le finalità delle Guidestones (vedi dopo).

Cosa rappresenta il mistero delle Georgia Guidestones?

georgia-guidestones

Le pietre delle Georgia Guidestones sono disposte in modo che una fessura all’altezza degli occhi nella lastra verticale centrale, permetta ad un osservatore di vedere l’orizzonte orientale e si allinea con la posizione del sole che sorge nei solstizi estivi ed invernali.

Attraverso la pietra centrale, da sud a nord, un foro del diametro di cinque centimetri è inclinato con un angolo di 34 gradi in modo da puntare al polo nord celeste. Un fascio di luce che passa attraverso un foro nella cuspide, forma un punto di luce verso il basso e la posizione del punto può essere utilizzata per determinare il mezzogiorno ed il giorno dell’anno.

georgia-guidestones-buco

Il foro obliquo a livello degli occhi, è perforato dal lato sud al lato nord del centro, in modo che la stella polare sia sempre visibile (e dovrebbe simboleggiare la costanza e l’orientamento con le forze della natura).

Una fessura è tagliata nel mezzo della pietra per formare una finestra che si allinea con le posizioni del sole che sorge nei solstizi d’estate e d’inverno e durante l’Equinozio, in modo che il sole di mezzogiorno splenda per indicare il mezzogiorno in una linea curva.

georgia-guidestones-allineamento

La pietra superiore (che fa da tappo) comprende una specie di calendario, in cui la luce del sole passa attraverso un foro di 7/8 di pollice a mezzogiorno, e splende sulla facciata sud della pietra centrale. Mentre il sole fa il suo ciclo, il punto illuminato passante attraverso il foro può indicare il giorno dell’anno a mezzogiorno ogni giorno. Il luogo è stato scelto perché gode di una vista ad Est e ad Ovest nel periodo delle albe ed i tramonti estivi ed invernali. Le pietre sono orientate in quelle direzioni.

La storia delle Georgia Guidestones è un mistero.

georgia-guidestones-eta-ragione

La storia dietro le Georgia Guidestones è misteriosa quanto i monumenti. Sembrerebbe che nel giugno del 1979 un uomo ben vestito entrò nell’ufficio della Elberton Granite Company a Elberton (nella Georgia), dicendo di voler conoscere il costo per la costruzione di un grande monumento per la conservazione dell’umanità. (NOTA MIA: Conservazione da cosa?). Lui si identificò come il signor R. C. Christian, dicendo di rappresentare un piccolo gruppo di americani che preferivano rimanere anonimi. :-?

Benche la Elberton Granite Company fosse considerata “la capitale” del granito negli Stati Uniti, il presidente della società di granito era scettico di intraprendere un progetto di questa portata e molto scettico riguardo lo straniero nel suo ufficio. Quindi il presidente della Elberton Granite Company chiese al signor R. C. Christian di parlare al banchiere della società di granito, il signor Wyatt Martin, pensando che sarebbe stato l’ultima volta che avrebbe visto quell’uomo.

Tuttavia, il signor Christian andò in banca e spiegò al signor Martin che, anche se il suo nome era uno pseudonimo di significati simbolici (ne parleremo in un altro articolo), lui e il gruppo che rappresentava erano molto seri ed intendevano erigere queste guidestones per “la conservazione del mondo e per annunciare l’avvento dell’età della ragione”. Ci potrebbe essere in futuro un olocausto nel mondo civile, ed il gruppo desiderava erigere queste guidestones per essere una delle cose più durature e per aiutare l’umanità a ricominciare. 8-O

Il signor Martin accettò di gestire i fondi e, dopo aver istituito un conto di garanzia, iniziarono i lavori sul monumento.

Un anno dopo il completamento del progetto, la corrispondenza finale arrivò a Elberton da R. C. Christian ed il gruppo responsabile per le Guidestones. Finora non si sa chi sia questo misterioso gruppo è o perché si sono sentiti in dovere di erigere le Georgia Guidestones e il suo messaggio per l’umanità.

Quali messaggi controversi indicano le Georgia Guidestones?

linee-guida-georgia-guidestones

Vediamo allora questo messaggio.

Il messaggio consiste di una serie di dieci linee guida o principi che è inciso sulla Georgia Guidestones in otto lingue diverse moderne (una lingua su ogni faccia delle quattro grandi pietre verticali). Muovendosi in senso orario intorno al monumento da a nord, queste lingue sono: inglese, spagnolo, swahili, hindi, ebraico, arabo, cinese e russo. Il messaggio in inglese si legge:

  1. Mantenere l’umanità sotto 500.000.000 in perpetuo equilibrio con la natura. 8-O
  2. Guida la riproduzione saggiamente – migliorando la forma fisica e la diversità.
  3. Unire l’umanità con una nuova lingua viva.
  4. Regola passione, fede, tradizione e tutte le cose con ragione temperata.
  5. Proteggere le persone e le nazioni con leggi giuste ed equi tribunali.
  6. Lasciate che tutte le nazioni governino internamente, risolvendo le controversie esterne in un tribunale mondiale.
  7. Evitare le leggi meschine ed i funzionari inutili.
  8. Bilanciare i diritti personali con i doveri sociali.
  9. Premiare la verità, la bellezza, l’amore, cercando l’armonia con l’infinito.
  10. Non essere un cancro sulla terra. Lasciare spazio per la natura. Lasciare spazio per la natura.

Un messaggio più breve viene visualizzato invece in quattro lingue antiche sulle quattro superfici verticali della pietra di copertura (ancora una volta in una lingua e scrittura diversa su ogni faccia). La lastra esplicativa vicino alle Guidestones identifica le 4 lingue antiche come: i cuneiformi babilonesi (a nord), il greco classico (est), il sanscrito (sud), ed i geroglifici egiziani (ovest), e fornisce ciò che è presumibilmente una traduzione inglese:

“Lasciate che queste siano linee guida per un’età della ragione”.

Quello che spicca e che stona fra queste 10 linee guida è sicuramente la prima. Se approssivamente nel momento che sto scrivendo, siamo 7 miliardi, significherebbe che solo una persona su quattordici sopravviverebbe. :-(

Delle altre nove linee guida, a parte la nona molto bella, trovo personalmente la seconda, la quarta molto strane, e le rimanenti talmente fumose e banali che vogliono dire tutto e nulla allo stesso tempo. Sicuramente l’apparente banalità dei messaggi non giustifica l’ingente spesa per costruire le Georgia Guidestones.

Infine il messaggio nelle quattro lingue antiche (“Lasciate che queste siano linee guida per un’età della ragione”), lo ritengo molto riduttivo, in quanto l’evoluzione dell’uomo avviene invece realmente quando l’essere umano si connette alla sua anima e scopre che è un essere divino (senza alcun riferimento ad alcuna religione).

Per il momento fermiamoci qui, senza alcuna “interpretazione”. Faremo tutta una serie di “collegamenti” più concreti riguardo i messaggi delle Georgia Guidestones.

Ciao a presto,

Giulio

Tags: ,

? 11 Settembre 2001: una truffa contro l’Umanità?

Cospirazione 3 Comments »

Ciao,

ci sono eventi che toccano il pianeta, anche se questi avvengono in un solo luogo. L’11 settembre 2001, le TV di tutto il mondo mostrarono qualcosa di raccapricciante: due aerei si schiantarono sulle torri 1 e 2 del World Trade Center di New York, causando poco dopo il collasso di entrambi i grattacieli. Il terzo aereo di linea fu fatto schiantare dai dirottatori contro il Pentagono, mentre il quarto aereo, diretto contro il Campidoglio o Casa Bianca a Washington si schiantò in un campo vicino Shanksville nella Contea di Somerset (Pennsylvania), dopo che i passeggeri e i membri dell’equipaggio tentarono, senza riuscirci, di riprendere il controllo del velivolo.

La versione ufficiale sull’attentato dell’11 Settembre 2001 lascia molte domande irrisolte.

La versione ufficiale parla di un attentato dovuto all’organizzazione terroristica di matrice islamica al-Qa’ida, ma molte domande importanti rimangono irrisolte:

  1. Come hanno fatto gli aerei dirottatti a girovagare in un’aerea altamente protetta senza che i velivoli fossero immediatamente affiancati da aerei militari?
  2. Come mai il Pentagono non è crollato a causa dell’impatto aereo (con apertura alare di circa 40 metri e con fusoliera alta quanto l’edificio), ma è rimasta soltanto una fessura “ben definita” larga circa 20 metri?
  3. Possibile che siano stati trovati solo piccolissimi rottami dell’aereo che si è schiantato sul Pentagono?
  4. Dove sono finiti i motori dell’aereo che si è schiantato sul Pentagono?
  5. Come è possibile che le torri gemelle 1 e 2 del World Trade Center siano crollate completamente verticalmente quando l’impatto degli aerei è avvenuto soltanto nella parte alta di ognuna di esse? Si deve tenere conto, come mostrano le analisi termografiche, che le fondamenta delle torri non hanno mai raggiunto gli 800 gradi necessari anche solo ad ammorbidire i poderosi piloni d’acciaio delle torri (il progetto comunque dava ben superiori garanzie anticollasso).
  6. Come mai dei resti delle torri gemelle 1 e 2 è stata trovata solo polvere finissima e pozze di acciaio fuso, anziché pezzi di cemento?
  7. Come ha fatto l’edificio 7 del World Trade Center a crollare completamente verticalmente senza che nessun aereo impattasse su di esso?

Oltre a queste, tante altre domande rimangono non spiegate dalla versione ufficiale. Fra l’innumerevole materiale sulla vicenda che puoi trovare, ti suggerisco di vedere l’interessante documentario-inchiesta “11 Settembre Inganno Globale” realizzato da Massimo Mazzucco. Questo ed altri video interessanti possono essere acquistati sul sito http://www.luogocomune.net

La versione ufficiale dell’attentato dell’11 Settembre 2001 lascia molto perplessi.

L’ho trovata un’analisi molto lucida e ben documentata. Ognuno naturalmente si farà l’idea che vuole.

Una curiosità aggiuntiva: la banconota da 20 dollari americani, nasconde delle coincidenze inquietanti. (Clicca sul link per vedere il video in un’articolo precedente).

Coincidenza? Può darsi…

Ti consiglio però di leggere l’esperimento energetico che facemmo sulla banconota da un dollaro americano, contenente la piramide con l’occhio che guarda (tipico simbolo massonico). :-(

Ma andiamo oltre…

La strage dell’11 Settembre 2001 fu preannunciata dalla coscienza globale mondiale umana?

Diversi esperimenti (compresa la nuova fisica quantistica) hanno mostrato che siamo tutti collegati energeticamente (in particolare dal cuore) e tutto è energia (ti consiglio ad esempio di vedere lo spendido DVD “Il linguaggio della Matrix Divina” di Gregg Braden).

Parliamo allora del Progetto Coscienza Globale (Global Counsciousness Project), ricerca effettuata presso l’università di Princeton con a capo il ricercatore Roger Nelson.

Di cosa si tratta?

Fondamentalmente si basa su un numero computer sparsi in varie parti del mondo, i quali hanno attivato dei generatori di numeri casuali. Tale ricerca si basa sul verificare se la coscienza umana collettiva ha la capacità di modificare l’andamento casuale statistico dei numeri generati casualmente.

Bene nell’immagine sopra, vedete cosa è successo il 10 settembre già prima dell’attentato: l’andamento casuale ha avuto un cambiamento fino ad avere un picco nelle ore dell’accaduto.

Come è possibile? La coscienza umana può prevedere gli accadimenti del futuro? 8O

Durante il progetto Progetto Coscienza Globale si sono avuti degli andamenti anticipati in occasione di alcuni avvenimenti di un certo rilievo mondiale (tipo una finale mondiale di un evento sportivo, un matrimonio di una regina, un evento importante per l’umanità, ecc.).

Alcuni scienziati si stanno chiedendo allora la seguente domanda: quando si verifica un cambiamento non previsto (rispetto a quello preventivato dai generatori casuali) è possibile aspettarsi qualche evento inaspettato?

Chissà, un controllino il 20 dicembre 2012 sarà interessante… ;-)

Come è spiegabile ciò? 8O

Faccio delle considerazioni non scientifiche… anche se in fisica quantistica il futuro viene definito dall’insieme delle infinite possibilità. La scelta di quale possibilità accada, dipende da noi ovviamente (libero arbitrio) ed è quella sulla quale il livello energetico assume un livello maggiore rispetto alle altre… dovuto al nostro focus mentale ed emozionale (presubilmente positivo).

Fra le tante esperienze concrete in merito di quanto sto dicendo, ad esempio ebbi modo di partecipare ad un’esperimento dal vivo con Daniele Gullà (ricercatore della trasmissione Mistero di Italia 1) dopo l’accadimento dello tzunami del Giappone, mandando Amore Incondizionato al popolo Giapponese e ciò fu rilevato dalle apparecchiature.

Quando si medita in gruppo ad esempio l’energia è talmente forte che proprio recentemente durante un’esperienza, l’orario del cellulare mi è sballato improvvisamente di due ore e mezzo avanti ! 8O

Ad ogni modo torniamo alla domanda: come è possibile che la coscienza globale umana possa prevedere il futuro?

Rispondo sulla base della mia esperienza, in termini non scientifici… anche se sono sicuro che molti non lo accetteranno… è normale, ero scetticco anche io, fino a 10 anni fa.  ;-)

Se consideriamo che siamo eterni (vita dopo vita)… e che l’anima ci conosce fin dalla nostra prima incarnazione (meglio di quello che noi crediamo di conoscere)… è possibile che conosca anche le situazioni future oltre al nostro passato?

Le mie ricerche in tutte le canalizzazioni coperte (ovvero senza che chi canalizzava conoscesse i miei fatti personali), hanno mostrato che la risposta è SÌ!!!
Inoltre, tutti abbiamo delle spiriti guida (o Maestri) che ci vengono assegnati per compiere la nostra VERA MISSIONE nell’incarnazione ATTUALE, e tutti possiamo connetterci alla fonte originaria e con il nostro io superiore… che tutto conosce, in quanto il tempo e lo spazio non esistono!

Difficile da credere, vero? :-)

Anche il Dott. Brian Weiss ne ha dato conferma ad esempio con le progressioni nel futuro (leggi il libro “Molte Vite un’Anima Sola”) e con i messaggi dai Maestri durante le sue regressioni passate.

… ma anche certi esperimenti sulla nuova fisica quantistica hanno mostrato cose a dir poco sorprendenti! ;-)

Approfondiremo meglio in altri articoli, ma per chi è aperto: suggerisco di cercare il contatto con il proprio spirito guida…. non è un lavoro facilissimo, ma vale la pena sperimentare… perché:

solo percorrendo il proprio vero scopo di vita, può portare alla FELICITÀ! ;-)

Ovviamente prendere decisioni ascoltando la voce interiore dell’Anima, necessita MOLTO CORAGGIO e FIDUCIA, mentre la mente ha bisogno di CERTEZZE DI COMODO… e ci distoglie dalla nostra vera strada.

…ma col tempo ci si accorge che tali scelte di COMODO non portano a niente, ed è proprio il perdurare in queste scelte di comodo (nonostante la nostra voce dell’anima ci indichi ben altro), che alla lunga ci si accorge di essere INFELICI e FRUSTRATI.

In molti casi, il problema è che siamo bravi a raccontarci tante scuse razionali, anche se sappiamo già, che ciò che stiamo vivendo non è quello che desideriamo veramente.

A cosa è dovuto? ALLA PAURA!

Qualcuno ha mai provato ciò? :-)

So che per molte persone questo è duro da digerire e dimostrare (ti consiglio di ascoltarti il file “I Fardelli Karmici” del Audio Corso “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari” del percorso “La Via dei Sogni”) dove troverai diversi spunti…

…fra qualche tempo rivelerò la mia incredibile storia vissuta di questi anni… Per molti sarà una conferma incredibile sull’esistenza delle vite passate, mentre per altri sciettici beh… forse continueranno a credere cosa hanno sempre creduto.

Ma torniamo all’11 Settembre 2001, e facciamoci una domanda molto importante:

L’11 Settembre 2001 ha rafforzato il livello energetico di Paura dell’Umanità?

Ti anticipo che la risposta è SÌ!!!

Concludo questo articolo dicendo: forse ti chiederai perché ho intitolato questo articolo “11 Settembre 2001: una truffa contro l’Umanità?”

Risponderò a queste domande nel prossimo articolo parlando degli effetti della paura sul cervello umano e cosa accadde in quel periodo.

… già c’è sempre la PAURA di mezzo… ma non è a caso.

Come sempre dico… ognuno è libero di credere ciò che ritiene opportuno.

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

! La mela il frutto proibito

Cospirazione, Simbologia 8 Comments »

Ciao,

certi simboli hanno condizionato le credenze per secoli dell’umanità: la mela è uno di questi.

Nella tradizione ebraico-cristiana il melo è il classico l’albero del bene e del male di Adamo ed Eva nel giardino dell’Eden, nella mitologia scandinava la mela è il cibo degli dei. La mela d’oro scatena la guerra di Troia, il frutto consacrato ad Afrodite è una mela, la mela nelle fiabe come Biancaneve (bianca come la neve o immacolata a cui viene offerta la mela il frutto proibito: Walt Disney, era uno che la sapeva lunga, ed ha riempito di simboli i suoi cartoni).

La mela il frutto che nasconde un segreto simbolico proibito

Famosa è la leggendaria prova della mela di Guglielmo Tell l’eroe nazionale svizzero per antonomasia che portò alla liberazione la sua nazione (la cui reale esistenza storica è ancora oggetto di disputa), i “pomi delle Esperidi custodite da un drago in un giardino ai confini del mondo (aridaglie con il giardino), la famosa azienda Apple Inc. (mela in inglese) di computer e la casa discografica Apple Records dei Beatles (molto strana la disputa nata per il fatto che il grande Jobs abbia voluto utilizzare lo stesso nome della casa discografica dei Beatles), New York la grande mela, la storia della mela di Newton (che giocoforza ha condizionato le credenze scientifiche mondiali con la fisica classica della causa-effetto, smentita oggi dalla fisica quantistica), ecc…

si potrebbe farci notte! :-?

Sembra che tutti vogliano ‘sta mela! :-)

La mela il frutto proibito!

La mela compare in molte mitologie oltre che in varie tradizioni storiche di vario tipo!

Se ci fai caso (fatti un giretto su Internet), e vedrai come la pubblicità attuale o del passato pullula di mele! :-)

Eppure la mela è un frutto molto gustoso, (a proposito la mela e’ un falso frutto, il vero frutto è la parte del torsolo, dove sono contenuti i semi, in realtà ciò che mangiamo è il ricettacolo fiorale cresciuto e ingrossato che deriva dal calice).

In realtà ciò che mangiamo della mela è un fiore, il vero frutto lo buttiamo via!

Questa precisazione è molto importante e vedremo perché…  ;-)

Allora perché proprio la mela è stata associata al frutto proibito?

Perché la mela è stata associata al peccato originale?

Anni fa quando credevo a tutto ciò che mi veniva detto dal cristianesimo (e non solo), non capivo! Pensavo: cavolo un neonato dopo pochi secondi dalla nascita viene subito marchiato col peccato originale. Ma perché, mi chiedevo? Che ha fatto poverino? E giù coi sensi di colpa! Alla grazie del Dio amorevole! Ma si doveva stare zitti ed accettare tutto per fede. Mah… :-(

Certo la parola latina “malum” significa sia male che mela e ci sta che le varie traduzioni delle “sacre” scritture abbiano deviato in un senso piuttosto che in un altro (volutamente od involontariamente).

Ma come mai la mela è il frutto proibito? :-?

Non si poteva prendere un bel cocomero, un arancio, una pera, una banana, ecc.? :-)

Eppure c’è un duplice significato interessante nascosto… :-)

La mela il frutto proibito, contiene due significati nascosti.

Di solito siamo abituati a tagliare la mela per verticale, come nella figura sopra (la foto che ho fatto non è il massimo, ma rende l’idea):

tagliata così in verticale

il vero frutto della mela (ricordo che è la parte interna) è simile ad una vagina!

se tagliamo invece la mela in orizzontale (non lo fa praticamente nessuno), sorpresa delle sorprese…

il vero frutto della mela diventa un pentacolo! :-?

L’origine del pentacolo si perde nella notte dei tempi fin dai babilonesi, con significati molteplici, spesso contrastanti. Eppure osservando la realtà attuale subliminale (che agisce sull’emisfero cerebrale inconscio) da cui siamo circondati (ne parleremo a lungo in altri articoli), spicca un signicato molto chiaro:

il pentacolo ha sempre fatto riferimento a rappresentare l’essere umano (le punte rappresentano la testa e gli arti).

La mela il frutto proibito, nasconde il pentacolo!

Apparentemente sembrerebbe un simbolo positivo di protezione, ma non è proprio così.

Il pentacolo rovesciato è stato adottato come simbolo satanico (con significato di distruzione dell’uomo) a cui è stato associato il simbolo della capra cornuta.

In realtà, i satanisti usano il pentacolo sia diritto sia rovesciato senza alcuna distinzione.

Vedremo che Satana non è solo legato alla religione cristiana, ma al di là di quelle credenze, “Il ‘satanismo’ è solo un altro nome che designa il culto di forze negative altamente distruttive, che nel corso dei secoli ha assunto svariati nomi: Nimrod, Baal, Moloch, Seth, Lucifero, il diavolo…”.

Allora perché dare importanza a certi simboli?

L’importanza dei simboli a livello energetico è notevole, e lo è ancor di più a livello di credenze collettive per il significato che ne è stato dato per secoli: basta fare dei test energetici per accorgersene.

Ho potuto sperimentare di persona.

Siamo immersi da simboli subliminali da ogni parte della realtà che viviamo, spesso talmente spudorati (ne parleremo) che non possono essere un caso.

Parleremo di chi ha interesse a bombardarci di questi messaggi subliminali.

Ho anche un bella notizia: nessun simbolo può avere effetto se tu non vuoi! ;-)

Buona giornata,

Giulio

Tags: , , ,

? Si può guarire dalle vite passate?

Cospirazione, Guarigione, Ignoto 2 Comments »

Ciao,

ci sono dei misteri che la scienza moderna non sa davvero spiegarsi, eppure certi fatti testimoniano quanto poco conosciamo sui misteri delle realtà.

Si può guarire dalle vite passate?

La domanda può sembrare strampalata o fantascientifica… eppure molti episodi di terapia regressiva indicano una nuova strada da seguire.

Un caso particolare di terapia regressiva è la storia della paziente Catherine in cura dal dottor Brian Weiss per un acuto stato di depressione, accompagnato da attacchi di panico ed angoscia.

Catherine sottoposta in precedenza a varie terapie convenzionali senza alcun successo, inizia una serie di sedute di ipnosi presso il dottor Brian Weiss… e qualcosa di sorprendente accade: durante lo stato di trance, la donna rievoca inspiegabili ricordi di vite passate (mai vissute in questa vita attuale)… e ciò la porterà alla guarigione ed a ritrovare la vera se stessa.

I ricordi e le storie si accavallano portando alla luce personalità completamente diverse e conoscenze che sembrano non appartenere alla Catherine attuale, eppure il rivivere certi fatti dolorosi e nodi emotivi ancora da sciogliere, apriranno le porte della guarigione di Catherine con sorprendente rapidità.

Il modo di parlare straordinario, le storie ed i dettagli si incastrano in maniera sorprendente alla perfezione come un puzzle, in un modo che neanche il più sofisticato sceneggiatore può immaginare.

Fra le storie di una vita e l’altra, alcune voci profonde fanno capolino: sono le voci dei Maestri.

“Non abbiamo bisogno del nostro corpo?”

“No. Attraversiamo tanti stadi quando siamo qui. Abbiamo dapprima il corpo di un bambino, poi quello di un fanciullo, dal fanciullo passiamo in un adulto e da adulto a un vecchio. Perché non dovremmo fare un passo al di là e lasciar cadere il corpo adulto per elevarci a un piano spirituale?

È quello che facciamo. Noi non smettiamo di crescere; cresciamo continuamente. Quando giungiamo sul piano spirituale, continuiamo a crescere anche lì. attraversiamo diversi stadi di sviluppo.

Decidiamo quando vogliamo tornare, dove, e per quale ragione.

Alcuni scelgono di non tornare. Preferiscono preseguire verso un altro stadio di sviluppo. E rimangono nella forma spirituale… alcuni più a lungo di altri, prima di tornare. È tutto crescita e apprendimento… continua crescita. Il nostro corpo è un veicolo per noi solo finché siamo qui. Solo la nostra anima e il nostro spirito durano per sempre“.

Uno dei Maestri

Gli stessi concetti mi sono stati confermati durante varie canalizzazioni sorprendenti da un’entità, in cui la persona che faceva da tramite non poteva conoscere certe mie informazioni personali dettagliate in modo sorprendente. ;-)

La terapia regressiva apre nuove porte per guarire dalle vite passate!

La storia di Catherine è solo una goccia nel mare fra i vari casi sorprendenti (leggi anche la storia di Gus Taylor)! :-?

La maggior parte dei testi antichi e le religioni del pianeta (fra le circa 280 esistenti), parla di vite passate!

Perché? :-?

La religione cristiana non l’ammette. Eppure sappiamo dai testi del Mar Morto e dai manoscritti trovati in biblioteche molto antiche nei vari monasteri del pianeta, che molto è stato tolto o manipolato dalla Bibbia. Il Concilio di Nicea con l’Imperatore Costantino è uno dei momenti più eclatanti.

Ascolta l’audio bonus “I Fardelli Karmici” all’interno del percorso “La Via dei Sogni” in cui parlo anche della mia esperienza.

Lo scienziato inizialmente scettico Brian Weiss, si è dovuto ricredere all’evidenza.

Forse Catherine (da notare neanche lei credente alle vite passate), forse durante la terapia regressiva, era riuscita a mettere a fuoco la parte della sua mente subconscia in cui conservava ricordi di vite passate, o forse aveva incontrato ciò che lo psicanalista Carl Jung definiva “Inconscio collettivo”, la fonte di energia che ci circonda e contiene i ricordi dell’intera razza umana.

Chissà…

Intanto Catherine è guarita. :-)

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

$ Esiste la manipolazione della musica mondiale (parte 1)?

Cospirazione 15 Comments »

Ciao,

esiste un confine sottile oltre il quale occorre affidarsi al subconscio ed al cuore anziché alla parte riguardante l’emisfero razionale del cervello… soprattutto su ciò che genera emozioni… come la musica.

Da musicista, parlare della manipolazione della musica, è un qualcosa che genera amarezza… ma di tale manipolazione vi sono molti indizi quanto meno “curiosi” che comunque meritano attenzione.

Di cosa si tratta?

Attualmente l’accordatura mondiale è basata sulla nota LA a 440 hz, e ciò significa che se un musicista vuole suonare ufficialmente in un’orchestra (ad esempio), deve accordare il suo strumento su tale frequenza. Cìò avviene anche per la musica di genere commerciale che normalmente si compra.

Ovviamente finché uno suona da solo, può accordarsi alla frequenza che vuole. :-)

E allora dove sta il problema? :-?

… che tale frequenza 440 Hz non è la frequenza naturale umana, che anzi genera degli effetti collaterali! :-(

La manipolazione della musica non tiene conto delle frequenze della natura?

Tutto è vibrazione ed energia (la fisica quantistica lo prova abbondantemente) e di conseguenza il suono e la musica sono elementi fondamentali che può influenzare ciascun individuo.

In principio era il Verbo,
il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.

Giovanni 1, 1

La natura che ci circonda ha molti riferimenti agli 8 hz, su cui si basa l’accordatura a 432 Hz.

Qui citerò solo alcuni esempi… (per ognuno di essi si potrebbe scrivere abbondantemente, ma per spazio approfondiremo anche in altri articoli).

  • Esperimenti sulla frequenza subsonica ad 8 Hz (non udibile dall’uomo) emessa dai delfini, hanno mostrato effetti benefici sul sistema psico fisico delle persone partecipanti, che si sono sentite più tranquille e meno stressate.
  • 8 Hz è il valore di confine fra le onde cerebrali benefiche alpha e theta (vedi anche lezione 6 dell’audio corso “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari”);
  • Studi sulla pratica della meditazione ad occhi chiusi, mostrano che gli emisferi del cervello cominciano la loro sincronizzazione (avendo quindi maggior efficacia) intorno agli 8 Hz;
  • Esperimenti mostrano come gli 8 Hz sono in grado di penetrare qualsiasi barriera fisica o energetica, svelando una loro natura di “vettore multidimensionale” non soggetta alla materia del nostro spazio-tempo.
  • Il medico Andrija Puharich, fece molte ricerche sulle capacità extrasensoriali del cervello e negli anni sessanta assieme al dott. John Taylor videro che gli 8 Hz erano anche la banda di frequenza con cui il cervello attivava capacità extrasensoriali quali visione a distanza, telepatia, telecinesi, ecc., (capacità presenti in ognuno di noi);
  • La ghiandola pineale (fondamentale per le capacità extra sensoriali) è attivata direttamente mediante l’emissione di un segnale ad 8 Hz;
  • Sempre il dott. Andrija Puharich, vide che se una persona era esposta a 7.83 Hz, (la frequenza Schumann a cui vibra la Terra), si aveva un’alterazione nella sua percezione facendola sentire bene. Ad onor del vero c’è da chiedersi se sia ragionevolmente valido approssimare la frequenza di Schumann ad 8 Hz (come del resto accade nelle sue naturali oscillazioni di questi anni). NOTA PERSONALE: dai miei calcoli NO! (ne parleremo nella parte 2);
  • Vi sono altre interessanti coincidenze fra i rapporti esistenti in natura e gli 8 Hz o la replicazione mitosica del DNA (ne parleremo meglio in altri articoli).
  • Ecc.

Per capire il collegamento da 8 Hz con 432 Hz, occorre definire il concetto di ottava:

l’ottava (superiore) corrisponde al raddoppio della frequenza (si può ottenere ad esempio con una corda che vibra, di mezza lunghezza rispetto alla lunghezza della corda originaria).

Dalla figura sotto, si vede bene il raddoppio di frequenza dei LA nelle varie ottave.

Con l’accordatura attuale (parliamo delle scala temperata), si arriva a 432 Hz partendo dagli 8 Hz (non udibili), cosa non possibile attraverso l’accordatura a 440 Hz.

La manipolazione della musica ha alterato la frequenza di accordatura

Esiste però un problema! :-?

Purtroppo anche con tale accordatura a 432 Hz, gli attuali rapporti fra le note della scala temperata, perdono molto dei rapporti aurei riguardanti il multiplo 8 (vedi le frequenze delle note con accordatura a 432 Hz in figura tratta da un seminario di Andrea Doria).

Il problema è che partendo dal LA a 432 Hz, un musicista finisce giocoforza per adeguare le restanti note sulla scala equo temperata, e questo fornisce come risultato che tutte le altre note non sono coerenti con la matematica dell’8.

Ciò  è dovuto ai rapporti fra le note della scala temperata, nata da Pitagora, per essere modificata poi nel tempo fino ad Andreas Werckmeister quando si videro le incongrunze fra i diesis ed i bemolle  introdotti (per capirsi i tasti neri del pianoforte). Di questo farò un articolo specifico e sarò molto più chiaro. :-)

Quindi in base a quanto detto su tali rapporti fra le note della scala temperata, sembrerebbe che qualcosa  vada cambiato per avere “eventuali” effetti terapeutici della musica a 432 Hz.

In un altro articolo, parleremo delle ricerche fatte sugli effetti della musica a 432 Hz sul sistema nervoso centrale utilizzando la AUMega Music, la Golden Scale (Scala Aurea) in cui ad ogni singola frequenza della nota corrisponde un diretto multiplo dell’8.

Per i curiosi suggerisco la lettura del libro “432 Hertz: La Rivoluzione Musicale” di Riccardo Tristano Tuis.

Al di la delle disquisizioni matematiche…

Chi ha deciso la manipolazione della musica mondiale?

Il LA (centrale) della terza ottava del pianoforte a 432 Hertz fu fissato convenzionalmente ad una frequenza di 435 Hertz dalla Accademia delle Scienze di Parigi nel 1858 e confermato dalla Conferenza internazionale di Vienna.

Giuseppe Verdi fu un attivo sostenitore, assieme ai fisici Sauver, Meerens, Savart e gli scienziati italiani Montanelli e Grassi Landi di riportare il corista (diapason) al naturale 432 Hz per esigenze matematiche.

Anche Mozart e altri musicisti accordavano la loro orchestra a 432 Hz.

Nel 1939 il ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels impose il diapason a 440 Hz contro il referendum dei 25.000 musicisti in Francia contrari a questa scelta.

Si era visto al tempo delle bande militari russe e austriache ai tempi di Wagner, che tale accordatura produceva delle reazioni che il suono suscitava in chi lo percepiva, agendo soprattutto nell’emisfero destro subconscio ed inducendo maggiore aggressività e stress.

Molti sono scettici su questo… eppure…

La manipolazione della musica mondiale a 440 Hz ha degli effetti a livello subconscio?

Mi sono divertito a far ascoltare per gioco un brano accordato sia 432 Hz sia a 440Hz ad alcune persone senza far vedere o dire quale erano le frequenze di accordatura che stavano ascoltando e senza che sapessero di cosa stavamo parlando.

NOTA: Purtroppo questo video è stato inspiegabilmente rimosso dall’autore, e quindi per chi legge adesso l’articolo, non potrà ascoltare il brano originale usato per l’esperimento. Ho sostituito a causa di forza maggiore il video originale con un altro per dare almeno l’idea delle differenze a chi legge adesso questo articolo.

In fondo nei commenti, puoi anche ascoltare un esempio fornito dalla cantante Flavia Vallega, che ringrazio.

Ad ogni modo, in quell’esperimento tutti (compresa una bambina e quindi libera da filtri mentali) hanno preferito inconsciamente l’accordata a 432 Hz. :-?

A me ciò fa riflettere molto…

Ripeterò comunque l’esperimento in modo più scientifico su più tipi di brani (modificati da me) e su più gruppi di persone, in cui ogni gruppo ascolterà gli stessi brani in ordine diverso (per non essere condizionati). Tutto questo ovviamente a loro insaputa.

Per chi vuole divertirsi ascoltando il brano del video sopra, suggerisco di ascoltarlo più volte ad occhi chiusi.

Anche se uno può essere condizionato nel sapere che il primo è accordato a 432 Hz ed il secondo a 440 Hz, dovreste riuscire (non è detto che accada per tutti) a percepire che il brano accordato a 440 Hz agisce più a livello del chakra della gola, mentre il brano accordato a 432 hz agisce a livello del chakra del cuore.

Ad ogni modo la domanda interessante da chiedersi è:

Come mai finito il periodo nazista, tale accordatura non è più stata riportata a 432 Hz? :-?

Conosco amici/amiche cantanti che preferirebbero che il LA fosse abbassato e meno acuto.

Continueremo l’analisi in un altro articolo. ;-)

Sarà interessante parlare anche delle ghiandole pineale e pituitaria e che connessione esiste fra Gustavo Rol, i chakra (intesi come punti energetici del corpo) e le frequenze musicali. :-)

Buona serata,

Giulio

Tags:

? Il morbo di Morgellons

Cospirazione, Ignoto 2 Comments »

Ciao,

il morbo di Morgellons, è una condizione caratterizzata da una serie di sintomi cutanei quali prurito, fitte dolorose, apparente presenza di fibre sulla pelle o sotto la pelle, lesioni permanenti alla cute (es. eruzioni cutanee o piaghe, sensazioni di aver insetti sotto la pelle, affaticamento generalizzato, disturbi sensoriali e della sfera emotiva, alterazioni neurologiche, ecc.).

Quale è la vera origine del Morbo di Morgellons?

Nel 2001 la biologa Mary Leitao del Massachusetts General Hospital di Boston, notò sul labbro del figlio di due anni una ferita che non riusciva a guarire. Prelevò un frammento di cute ed osservandola al microscopio scoprì delle fibre di polietilene e masse di filamenti rosse e blu che brillavano se esposte alla luce ultravioletta e che se sottoposte al calore non bruciavano o fondevano neanche ad alte temperature, oltre i 900°C. 8O

Mary Leitao decise di far visitare il figlio da vari medici, ma essi non rilevarono  nulla di anomalo al punto di intenderla come una malattia psichiatrica!

Alla grazia! :-?

Anzi vi è da dire che nonostante diversi casi di Morbo di Morgellons, le persone affette da tale patologia sono state considerate dei malati psichiatrici fino ad un po’ di tempo fa. :-(

Nel 2002 le persone affette dal Morbo di Morgellons, si sono riuniti in una fondazione Morgellons Research  Foundation.

Il nome di morbo di Morgellons deriva da una monografia di Sir Thomas Browne di data incerta, ma pubblicata nel 1690 in cui si descrive le eruzioni cutanee di peli rigidi su bambini di una regione dalle Francia, chiamati Morgellons.

Il morbo di Morgellons è frutto di alta tecnologia o vi è altro?

La dottoressa tossicologa Hildegarde Staninger è una dei pochi scienziati che sta attivamente studiando la malattia conosciuta come sindrome o morbo di Morgellons. Alcune delle sue scoperte sono veramente incredibili!

Il Morgellons è un vero invasore straniero, cioè qualcosa che viene introdotto nel corpo e non viene riconosciuto dall’organismo. Attacca i meccanismi di difesa della vittima. E in questo caso i materiali sono stati identificati alla fine degli studi condotti nell’ambito del progetto FMM (Fiber, Meteorite & Morgellons). Abbiamo scoperto che il materiale è composto da una doppia composizione di poliestere con altre miscele organiche. Fondamentalmente è simile a due cannucce di plastica con una testa di silicio. 8O

Si tratterebbe di una sorta di colonizzazione del tessuto umano operata da nanotecnologie costituite da nanotubi, nanocavi, nanostrumenti in grado di assemblarsi da soli, autoreplicarsi e dotati di sensori e batteria. 8O

Sempre secondo la dottoressa Heildegarde Staninger … si ha l’incredibile scoperta come afferma anche durante una trasmissione televisiva:

Dalla combinazione di circa 24 esemplari di fibre di Morgellons che ci sono stati mandati da tutte le parti del mondo e la comparazione con esemplari residui di scie chimiche mandateci dal Texas (a cui sono stati aggiunti gli esemplari di due pazienti affetti da Morgellons sotto la mia cura e la cura del Dr Spencer), abbiamo trovato che combaciano con gli esemplari dei residui di scie chimiche mandateci dal Texas.

A questo punto la domanda mi sorge spontanea…

Dato che ormai le scie chimiche sono un fenomeno che coinvolge un po’ tutti i cieli a livello planetario …

Perché solo alcune persone sono affette dal Morbo di Morgellons?

Non so dare al momento una risposta, ma se fosse vero che fossero create in laboratorio… (e ripeto non ho le prove per dirlo)… la domanda inquietante che ne deriva è:

il morbo di Morgellons è il risultato di un incidente di esperimenti non previsto, oppure è fatto deliberatamente per infettare e far ammalare la gente?

Stiamo naturalmente ragionando per ipotesi…

Ognuno si faccia la propria opinione… fatto sta che le persone affette dal morbo di Morgellons sono un dato di fatto!

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

? La Terra è cava?

Cospirazione, Ignoto 18 Comments »

Ciao,

spesso se sei un lettore di La Via dei Sogni, mi avrai sentito parlare di ciò che ho provato personalmente…

qua ovviamente data la tematica parliamo solo per ipotesi sul fatto che la Terra possa essere cava o piena. :-)

Un ricercatore di fisica quantistica, mi parlò per la prima volta di Terra cava… non ci detti molto peso, ma fui sorpreso. :-)

Partiamo da un fatto: al momento non vi è alcuna certezza che la Terra è cava, ma anche la teoria della Terra piena attuale che si fa studiare sui banchi di scuola, è pur sempre una teoria che spiega alcune cose (come ad es. la Tettonica delle placche), ma non è esaustiva! L’uomo non è mai arrivato oltre pochi km sotto terra!

La Terra è cava o piena?

(In figura puoi trovare due modelli ipotetici stilizzati della Terra piena e cava: clicca su ogni figura per ingrandire).

L’ipotesi della Terra cava, risale alle tradizioni orali di molte etnìe che affermano e tramandano una simile convinzione: Eschimesi, Hopi, Maya, Incas, Egiziani e Vichinghi possedevano questa consapevolezza, comune ad altre popolazioni europee.

Già questo, al di là di cosa ognuno voglia credere, a mio avviso è molto affascinante e mi ha sempre spinto a chiedermi: da dove vengono queste tradizioni comuni di popoli appartenenti a luoghi diversi del pianeta? 8O

Anche Platone sembrerebbe affermare che: “vi era un grande sovrano che siede al centro della terra, sull’ombelico della terra; egli è il mediatore della religione per tutto il genere umano”.

Uno studio serio ed approfondito sull’argomento vi fu da parte di Ser Edmond Halley, noto astronomo e marinaio inglese del XVII secolo (famoso per la cometa omonima), che a causa di rivelazioni sul magnetismo terrestre, ipotizzò nel 1692 che il pianeta Terra dovesse essere cavo con all’interno un altro globo (o meglio una serie di cerchi concentrici). Halley fu il primo a provare a spiegare il mistero ancora attuale delle aurore boreali od australi ai poli precisando che erano il riflesso della luce che illuminava il mondo sotterraneo.

(Nonostante la recente spiegazione ufficiale attuale delle aurore, parli di interazioni delle cariche di origine solare con la ionosfera, risulta non propriamente soddisfacente e genera ampie discussioni fra gli scienziati).

Altri scienziati (solo per citarne alcuni) portarono avanti le ipotesi di Halley:

Leonard Eulero nel 1700 (fedele seguace di Halley che introdusse (come lui lo definisce “esperimento mentale”) un Sole centrale nella cavità del pianeta che illuminerebbe l’interno e sosterrebbe una civiltà avanzata), oppure lo scienziato francese Pier Luis de Maupertuis, fino a John Cleves Symmes (nonostante le sue affermazioni nel 1818 sul fatto che la Terra fosse formata da un guscio cavo di 1300 km di spessore, con due cavità abitabili di 2300 km di diametro con apertura ai poli, gli vennero negati i finanziamenti per le sue spedizioni), ecc.

La teoria della Terra cava parla di aperture principali ai poli con altri ingressi secondari in altre parti del pianeta (ad esempio il famoso triangolo delle Bermude sembra essere uno di essi).

Verità o fervida immaginazione?

Eppure fra le tante tante spedizioni ai poli che vi sono state ve ne sono state alcune con testimonianze singolari; fra tutte spicca quella del ammiraglio americano Richard E. Byrd.

L’esperienza dell’ammiraglio Byrd all’interno dei poli, è uno sconvolgente indizio che la Terra è cava?

Richard E. Byrd durante la spedizione per polo Nord del 19 febbraio 1947 racconta della sua esperienza inaspettata durante il volo di vedersi sostituire al ghiaccio terre prive di ghiaccio, laghi e montagne coperte da alberi. Nella descrizione si parla anche di strani animali simili a mammut e la terra che videro (con i suoi compagni di avventura), ancor oggi non compare in alcuna cartina geografica.

Byrd scriverà nel suo giornale personale:

“Devo scrivere questo giornale in segreto. Riguarda il mio volo del 19 Febbraio 1947 nel’artico. Viene adesso il tempo dove la razionalità dell’uomo deve appassire nell’inconsistenza ed egli deve accettare l’inevitabile verità. Non sono libero di svelarvi la seguente documentazione”.

L’esperienza dell’ammiraglio Byrd prosegue con l’incontro da esseri benefici molto più evoluti di noi nelle conoscenze, fino alla consegna personale del messaggio (riguardo l’uso scellerato dell’energia nucleare che la razza umana sta utilizzando). A Byrd viene chiesto di tornare in superficie scortato da due dischi volanti in superficie per comunicare tale messaggio ai governi.

“La vostra razza ha raggiunto adesso il punto di non ritorno, perché ci sono certi tra voi che distruggerebbero il vostro stesso mondo piuttosto che abbandonare il loro preteso potere. Nel 1945 ed in seguito abbiamo provato a contattare la vostra razza, ma i nostri sforzi hanno incontrato solamente ostilità ed i nostri vascelli furono mitragliati.”

Il Pentagono gli impose il segreto militare e gli confiscò il suo taccuino di volo. Il dubbio permase su questa storia per mezzo secolo ed alla fine degli anni ’90 del 1900, il taccuino ricomparve assieme al diario di bordo.

Nel 1955 Byrd inizia la missione al polo Sud ed al suo ritorno qualcosa di importante deve essere accaduto perché poche settimane prima di morire scrive sul suo giornale personale:

“Questi ultimi anni dal 1947, non sono stati piacevoli. Scrivo adesso per l’ultima volta in questo singolare giornale. Per precisare, devo dire che durante questi anni  ho tenuto questo affare segreto, mi è stato ordinato così. Questo in contrasto totale con i miei valori morali. [...] Quello per cui ho visto il paese dietro ai poli, il centro di questo grande sconosciuto.”

Depistaggio militare, finzione o verità nascoste sul fatto che la terra è cava?

Nel libro “Missione Universale – Eugenio Siracusa” di Giuliano Falciani edito dall’Associazione culturale Saras, puoi trovare la descrizione completa del racconto di Byrd.

Eugenio Siragusa

Eugenio Siragusa

A me viene comunque da chiedermi: perché il taccuino ed il diario sono comparsi solo di recente? 8O

Fra le tante immagini dal satellite, nel 6 gennaio 1967 una composizione delle foto scattate dal satellite ESSA-3 della NASA risulterebbe come tale sequenza fotografica in cui si nota un’apertura graduale in corrispondenza del polo e come una specie di “risucchio delle nubi”.

Non so dire riguardo la veridicità di tale sequenza fotografica, in quanto nonostante le mie ricerche non ho trovato materiale di archivio sul sito ufficiale della NASA… e questo è comprensibile e comunque non mi sorprende affatto. :-?

La domanda sorge spontanea: perché il buco non è illuminato dal sole interno? (Stiamo facendo delle ipotesi ovviamente).

Difficile stabilire l’eventuale apertura dei poli… dato che vi sono tantissime foto satellitari che non evidenziano tali aperture.

Secondo i messaggi ricevuti dal contattista Eugenio Siragusa, le aperture avverrebbero in armonia con i flussi ed i riflussi cosmici.

Molti contattisti (fra cui anche Eugenio Siragusa), molti maestri spirituali e molti testi e tradizioni, parlano di zone inesplorate all’interno del pianeta Terra con razze benefiche e più evolute (da cui discenderemmo).

Eugenio Siragusa parla anche di umani scomparsi (come il genio italiano fisico Ettore Majorana, che aveva detto no alle sue scoperte sulla fissione nucleare), che in realtà sembra starebbero vivendo all’interno del pianeta.

E fin qui ovviamente ognuno è libero di farsi una sua idea e credere cosa vuole. :-)

Ovviamente non si può dire con certezza se la Terra è cava o piena.

Quello che mi chiedo invece è:

Indipendentemente se la Terra è cava o piena, la razza umana può discendere da altre razze nell’universo?

In fondo sappiamo davvero poco sulla nostra natura ed origine.

Molti ritrovamenti di resti di esseri umani (ossa, impronte di scarpe, pallottole in crani di mammut, ecc.) ben prima dei tempi considerati ufficiali dalla teoria dell’evoluzione Darwinista, fanno tremare la versione classica di discendenza dalla scimmia (vedi ad es: “Le origini Segrete della Razza Umana” di Michael Cremo), oppure diverse nuove scoperte archeologiche e traduzioni di reperti cuneiformi, fanno pensare che la nostra origine è ben diversa da quella ufficiale (vedi ad es. dello studioso Zecharia Sitchin).

Nel universo da noi osservabile, esistono 100 miliardi galassie! … un bello spreco di spazio se ci fossimo solo noi. ;-)

Inoltre in ritrovamenti sumeri compaiono dei razzi e disegni completi del nostro sistema solare!

Anche il DNA definito “spazzatura” dalla scienza, dovrebbe far pensare che se lo abbiamo forse un motivo ci debba pur essere ed a qualcosa forse servirà…

Crediamo di aver capito tutto? 8O

Qualche dubbio a me viene.

Per quanto mi riguarda, ho iniziato da questi anni a questa parte a ribaltare molte delle mie credenze, cercando di sperimentare “cose extra ordinarie” che non ho cercato a priori, ma che ho sentito con la voce interiore del cuore di provare.

Mi sono chiesto tante volte perché questo repertino cambiamento di me stesso e sulla visione del mondo.

Le risposte sono arrivate anche tramite canalizzazioni da persone diverse che non potevano sapere niente di me e che mi hanno sorpreso per certi dettagli inequivocabili (troverai anche un po’ di materiale più avanti nel percorso “La Via dei Sogni”).

È evidente che molte persone si stanno aprendo a nuove credenze ed il  cambiamento di frequenza di risonanza del pianeta Terra (frequenza di Schumann) è un segnale IMPORTANTE che influenza per forza chi su questo pianeta ci sta “abitando” (approfondiremo questo discorso molto importante in un altro articolo sugli effetti a livello degli emisferi cerebrali e non solo).

Una cosa è certa rispetto a circa qualche anno fa sono una persona nuova: i risultati ad un livello di coscienza completamente diverso dovuto ad esempio alleesperienze ”di confine” come la trasmutazione piramidale delle memorie non sono fantasie, (chi l’ha sperimentata come il sottoscritto lo può dire). Anche l’attivazione della Merkabah legata alle energie dell’entità angelica Metatron ha portato risultati curiosi.

La sensazione che avuto dopo questi anni è come l’essermi SVEGLIATO da un sonno profondo e da molte credenze che non mi appartengono più (sensazione testimoniata anche da altre persone che conosco).

Ti chiederai perché sto dicendo tutto questo e cosa c’entra con la terra cava? :-)

Se te lo stai chiedendo: molto bene! :-)

Non sappiamo se la Terra è cava, eppure molte tradizioni e contattisti parlano di un regno interno evoluto ed abitato!

Molti testi antichissimi parlano di Shamballah (ENERGIA MASCHILE) come regno nascosto sotto l’Himalaya (è noto il richiamo dell’oriente a livello spirituale). Dai messaggi di molti contattisti, maestri spirituali e testi vari o tradizioni antiche (approfondiremo meglio in un altro articolo) sembrerebbe che la crescita spirituale e l’evoluzione umana del pianeta verrà dall’America Latina. Come è accaduto in passato riguardo a centri di maggior energia spirituale, sembra che la nuova Shamballah (o altra città intraterrena) per i nuovi millenni, sarà nei pressi di Capilla del Monte (presso il monte Cerro Uritorco) nella valle di Punilla nella provincia di Cordoba in Argentina.

I contattisti e le tradizioni parlano di questa città intraterrena dimensionale dal nome ERKS (“ENCUENTROS DE LOS REMANENTES DEL KOSMO SIDERAL”), che si troverebbe facente parte del continente sotterraneo ELDORADO.

Erks-le-luci-di-notte1

Luci di Erks?

 

Si parla di vere e proprie chiamate silenti verso quel punto del pianeta, considerato come un chakra molto forte.

Una città dove le persone sentono “una chiamata” interiore che dai piani più sottili li sta chiamando a risvegliarsi verso una realtà che gli è propria, e sentono che il vecchio stato delle cose non appartiene più loro”.

Una città dall’energia FEMMINILE in allineamento con Shamballah che rappresenterebbe un centro di Comunicazione ed Interconnesione Planetario, Galactico, Cosmico e Universale.

Erks è una città dimensionale sferica della Gerarchia della “Fiamma Azzurro-Viola”, costruita all’interno del cerchio delle montagne delle Pre-Ande, “cordilleras” considerate sacre e magiche da tutti i popoli che abitano e che hanno abitato in quei territori.

Non so se c’entri qualcosa, ma a me la fiamma viola ricorda qualcosa… come il raggio viola legato a Metatron.

Dirrai e allora? :-)

Diciamoci la verità: quante probabilità vi sono che una persona di qualsiasi altra parte del mondo capiti in quel punto sperduto, soprattutto se non sa nulla di quanto sto dicendo… ammesso anche che una persona sia attratta dall’Argentina? ;-)

Se lo guardiamo dal punto puramente statistico, uguali probabilità a qualsiasi altra possibilità…

ma se lo guardiamo dal punto di vista del cuore… non ci sarei mai andato!

Ebbene io ci sono stato proprio ad ottobre del 2010! 8O

… o meglio sono stato a circa 25 km da lì e non sapevo assolutamente nulla di che valore potesse avere quella zona. :-?

Ci sono stato per una pubblicazione ad una conferenza scientifica (sulle tecnologie interattive delle interfacce informatiche) che non avevo scelto personalmente (peraltro è stata un’esperienza bellissima anche dal punto di vista umano).

Lo ripeto non l’ho scelto io, e non ne sapevo assolutamente nulla di queste cose.

Considera che a parte aver visto un po’ tutta l’Europa da piccolo con i miei genitori, non avevo mai preso l’aereo per viaggi transoceanici, in quanto ho superato solo in questi ultimi mesi la paura del volo con apposite tecniche mentali (e non è un caso se in questi ultimi mesi ho fatto due viaggi negli USA per altri motivi ed uno in Argentina appunto per questa conferenza). Inoltre considera che non ho mai avuto una particolare pulsione per l’Argentina.

Un posto assolutamente sperduto dell’Argentina in cui la popolazione non naviga certo nell’oro, e che a livello di natura è però fra i primi tre incontaminati al mondo… e considerata riserva protetta.

pensa un po’… non sapevo potesse essere (stando ai testi) attualmente il più importante chakra del pianeta. :-?

La cosa “curiosa” è che successivamente sono stato invitato a far parte del comitato organizzatore per questo anno 2011 per la stessa conferenza (sulle tecnologie interattive delle interfacce informatiche). La cosa ancor curiosa è che dopo che ho accettato… sono venuto a conoscenza di tutto questo… mentre facevo ricerche sulla terra cava. 8O

Un caso?

Per carità con questo non fraintendermi non intendo dire nulla riguardo al fatto che la Terra sia cava o piena.

effetti-elettromagnetici-cerro-uritorco

Effetti dei campi Elettromagnetici ed Energetici di Cerro Uritorco?

 

Il fatto interessante ed inconfutabile però è che Capilla del Monte ed il monte Cerro Uritorco sono luoghi dagli accadimenti misteriosi e strani.

effetti-elettromagnetici-cerro-uritorco2

Effetti dei campi Elettromagnetici ed Energetici sul Cerro Uritorco?

 

Molti avvistamente UFO, segni energetici, incontri ravvicinati ed altro. Molte persone arrivate per caso in quel luogo da varie parti di pianeta, parlano di un vero salto di coscienza e possiamo rimanere sbalorditi dai loro racconti.

Non è un caso (adesso che lo so), che questo luogo è meta di molti studiosi, ufologi o turisti soprattutto per vivere qualche esperienza dal sapore cosmico.

Tutto frutto di fantasia o casualità?

Vi è solo un modo per saperlo… :-)

NOTA: È probabile che quanto ho scritto non risuoni particolarmente in te… è normale…

ma se hai avuto un’esperienza REALE e curiosa vissuta a CAPILLA DEL MONTE o sul CERRO URITORCO ti prego di farmelo sapere sul blog o contattandomi in privato, rispondendo ad una email del percorso “La Via dei Sogni”.

Grazie, Buona serata,

Giulio

P.S.: Da quando fu scritto questo articolo ad oggi ci sono stati episodi esperenziali clamorosi durante questa ricerca, che saranno rivelati al completamento ed al momento opportuno.

Tags:

? Perché parlare lingue diverse?

Comunicazione, Cospirazione, Ignoto No Comments »

Ciao,

ti sei mai chiesto per quale assurdo motivo nel mondo si parlano lingue diverse?

Si cerca di unificare gli stati (come ad esempio nel caso dell’Unione Europea), si adotta un’unica moneta (ad esempio l’Euro), si cerca persino di dare norme e leggi europee comuni… e per quale ragione, non si potrebbe cominciare a parlare un’unica lingua?!?

Difficile? Diciamo non facile, se estendiamo la questioncella all’intero pianeta, però è possibile … e fatto sta che…

Parlare lingue diverse, è una fonte di separazione!

Conosco l’inglese e quindi di solito nei viaggi all’estero, riesco a comunicare senza problemi. Eppure prima di un viaggio, la mia preoccupazione maggiore, non è tanto uscire dalla zona di comfort avventurandomi in posti sconosciuti con diverse culture od abitudini… la mia preoccupazione più grande è di solito: non essere in grado di farmi capire o riuscire a capire! Lincomprensione fra le persone, crea separazione!

Per carità, la comunicazione verbale conta solamente per il 7%, ma forse non è proprio bello trovarsi ad esempio alla dogana od in un hotel ad eprimersi soltanto con smorfie, ammiccamenti e gesti… non credi? :-)

Nell’ultimo viaggio recente in Argentina per una conferenza scientifica (dove di solito si parla inglese), ero da solo, e per motivi di voli disponibili, sono arrivato un paio di giorni prima. Una volta arrivato, nessuna persona che incontravo parlava inglese… così mi sono trovato ad interagire a gesti con un vocabolario spagnolo in mano! :-)

Eh sì, in quei giorni iniziali…

mi sono sentito solo e separato dalle altre persone! :-(

Parlare lingue diverse, divide le persone!

A quando risale l’origine di questa separazione nel parlare lingue diverse?

Difficile da dire.

Senza entrare in posizioni di natura religiosa, se vogliamo affidarci ai testi antichi… molti (della cultura occidentale) associano la leggendaria Torre di Babele, alla possibile separazione delle lingue… in particolare quanto descritto nella Bibbia, nel libro della Genesi (11, 1-9):

“Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole. Emigrando dall’oriente gli uomini capitarono in una pianura nel paese di Sennaar e vi si stabilirono. Si dissero l’un l’altro: “Venite, facciamoci mattoni e cuociamoli al fuoco”. Il mattone servì loro da pietra e il bitume da cemento. Poi dissero: “Venite, costruiamoci una città e una torre, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un nome, per non disperderci su tutta la terra”. Ma il Signore scese a vedere la città e la torre che gli uomini stavano costruendo. Il Signore disse: “Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l’inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro impossibile. Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l’uno la lingua dell’altro“. Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.

È dunque questo il Dio dell’Unione e dell’Amore? 8O

Alla grazia del Dio amorevole! Qualcosa non torna!

Oltretutto le recenti scoperte della fisica quantistica (ti suggerisco ad esempio “Entanglement” di Massimo Teodorani), parlano della NON ESISTENZA DEL VUOTO… (e quindi assenza di separazione),

e della materia universale come un’UNICA SOSTANZA ENERGETICA (ti consiglio lo splendido “Il linguaggio della Matrix Divina” di Gregg Braden, di cui parlerò approfonditamente in altri articoli).

Ed allora proseguendo il discorso sulle antiche scritture…

mi sono divertito a confrontare tre Bibbie differenti, ed ho ottenuto tre frasi leggermente diverse…

ad ogni modo non mi venite a parlare di interpretazioni (ne parleremo in un altro articolo), … perché il concetto non cambia.

Partendo, fra tanti dibattiti, dalla lingua originale della Bibbia, nel passaggio attraverso le varie traduzioni, fino alle lingue attuali…

le possibilità son tre:

  1. alcune parti della Bibbia mancano (volutamente o no) e quindi ci sfugge qualcosa;
  2. la traduzione è sbagliata, rispetto all’originale;
  3. la traduzione è stata volutamente alterata, rispetto all’originale.

Nel caso di tagli od alterazioni volute, viene da chiedersi:

Chi ha interesse che parliamo lingue diverse… e perché?

Tale domanda lo so… ti sembrerà folle! 8O

A dire il vero non volevo neppure parlarne, ma…

a tal proposito, tanto per iniziare con un leggero antipasto, voglio proporti il video in 3 DVD, di David Icke“È Tempo di Scegliere”:

sappi che stavolta non ti anticiperò niente … ognuno è libero di farsi una propria idea.

Il consiglio te l’ho dato! :-)

ATTENZIONE: qualche tua convinzione sulla odierna realtà, potrebbe crollare! ;-)

A proposito del viaggio in Argentina … passati i giorni iniziali, dopo ho conosciuto persone fantastiche ed è stata una bellissima esperienza umana… oltre che un’opportunità per imparare i primi rudimenti dello spagnolo (per un italiano non è così complicato).

Buona notte,

Giulio

Tags:

# Energia dei simboli (parte 1)?

Cospirazione, Ignoto, Tecniche Energetiche 3 Comments »

Ciao,

ti meraviglieresti se ti dicessi che i simboli possiedono un’energia? Se parliamo di energie sottili, l’energia dei simboli modificano le energie pure (positive) o congeste (negative) e possono avere un’influenza sull’energia di una persona.

L’energia dei simboli pùò avere un impatto sulla persona!

A dire il vero sarebbe più corretto dire che certi simboli influenzano le energie sottili.

Sembra inverosimile quello che sto dicendo? 8O

Voglio raccontarti un esperimento che facemmo al corso introduttivo sulle energie sottili tenuto dal Dr. Carlo Cannistraro e che… mi lasciò come dire… sorpreso: 8O

ricordo che noi “novizi” del corso alle prime armi, testammo il livello delle energie sottili (come ci era stato insegnato) e tutti i partecipanti, rilevarono le energie sottili di una ragazza (le sue energie sottili positive erano superiori alle energie congeste).

Bene. :-)

Poi ci fu chiesto di ripetere l’esperimento, sempre sulla stessa ragazza…

e tutti… e ripeto tutti… (senza che ci fosse stato detto nulla di particolare), quando ri-testammo le energie positive della ragazza…  si erano ridotte al minimo (per non dire quasi sparite)! 8O

Cosa era successo?

Era stato messo un dollaro americano a nostra insaputa (in particolare la parte della piramide massonica o piramide occhio) di fronte al chakra basale (secondo il modello del Dr. Roberto Zamperini), che è situato per capirci… dove inizia la suddivisione delle chiappe del sedere… :-)

e che fra le altre cose è responsabile dell’energia di base della persona.

(Nella figura sopra nella parte mancante a sinistra del dollaro… vi sarebbe tale piramide con un occhio che guarda)…

l’ho tolta dall’immagine sopra… non si sa mai. :-)

E’ noto che la piramide occhio (o piramide massonica) è appunto riconosciuto come simbolo massonico… ma non mi aspettavo questo impatto sull’energia… :-(

Coincidenza?

Piuttosto viene da chiedersi…

Da dove deriva questa energia dei simboli od a cosa è dovuta la loro influenza energetica?

Ognuno tragga le sue conclusioni… (ne parleremo meglio in altri articoli).

Attenzione ai tatuaggi: i simboli che scegliete e dove li fate! ;-)

Potreste condizionarvi a lungo a livello energetico in maniera non positiva… (roba mica da ridere).

Premesso che a me i tatuaggi non piacciono… vi sono anche simboli positivi, ma ogni simbolo va testato da chi ha un minimo di conoscenza delle energie sottili…

in base ad ogni persona ed in quale zona del corpo, la persona può averne eventualmente maggior beneficio… ma solo con il simbolo giusto per quella persona!

Ciao,

Giulio

Tags: , ,
Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.