* Seminario Ipnosi Regressiva con Brian Weiss

Eventi dal Vivo, Guarigione, Ignoto 5 Comments »

Ciao,

fra i vari misteri dell’esistenza umana vi è sicuramente quello della reincarnazione, anche se molti aspetti riscontrati, i testi antichi e le esperienze clamorose di vario tipo, portano a confermare la realtà delle vite passate (ascolta i “Fardelli Karmici” all’interno del percorso La Via dei Sogni).

Sono stato partecipe di molti eventi in questo periodo  (fra cui il ricevimento del titolo accademico di PhD in Ingegneria dell’Informazione) e di molte esperienze interessanti (di cui parlerò nei successivi articoli) che mi hanno tenuto un po’ lontano dallo scrivere sul blog. Fra le esperienze interessanti, vi è stato sicuramente il seminario di Ipnosi Regressiva con il Dott. Brian Weiss (il famoso Guru Americano in materia).

Ipnosi Regressiva con Brian Weiss: un’esperienza emozionante!

In occasione di un evento come questo, a cui partecipano diverse centinaia di persone, l’organizzazione è fondamentale: e il team di MyLife è stato all’altezza della situazione.

L’esperienza è durata 3 giorni in cui il Dott. Brian Weiss oltre a raccontare varie storie personali ed esperenziali, ci ha fatto fare delle meditazioni di regressione (nel passato) e progressione (nel futuro) e vari esercizi interessanti. Il Dott. Brian Weiss mi ha fatto un’ottima impressione per lo spessore umano e la sensibilità, oltre che per l’umorismo sottile che ha mostrato.

Nonostante la mia esperienza sulla tematica delle vite passate attraverso altre tecniche (come ad esempio la PMT e la FAA, altri corsi di regressione, canalizzazioni, metafonia, analisi di testi antichi, ecc.), debbo dire che per quanto mi riguarda, durante le meditazioni che venivano svolte ad occhi chiusi, purtroppo non sono riuscito a stare sveglio e mi sono addormentato dopo poco. :-(

Quindi sono sincero, non ho provato particolari esperienze come invece è accaduto per altre persone.

Ad ogni modo voglio condividere alcune esperienze curiose che ci sono state durante due esercizi svolti con due persone sconosciute, (esperienze curiose che fra l’altro avevo già sperimentato con altre tecniche). In particolare durante un primo esercizio di Psicometria, si doveva dare (e ricevere) un proprio oggetto alla persona con cui si faceva l’esercizio. Con psicometria si intende la capacità di ricostruire la “storia” di un oggetto (e della persona a cui appartiene), semplicemente tenendolo in mano… o comunque focalizzandosi sull’oggetto.

In realtà a mio parere sappiamo già inconsciamente queste informazioni anche senza tenere un oggetto in mano! ;-)

Cosa possibilissima, tenendo conto anche delle recenti scoperte della fisica quantistica secondo cui siamo tutti connessi attraverso una matrice energetica fotografata anche dal satellite Chandra della NASA.

Tornando in particolare all’esercizio di psicometria che avevo accennato, si chiedeva di tenere un oggetto in mano di una persona sconosciuta e dopo qualche minuto “in ascolto”, veniva rischiesto di dire immagini, frasi, messaggi, intuizioni o tutto quello che arrivava sulla persona che si aveva di fronte e che sta facendo l’esercizio con noi.

In questo tipo di esercizi si deve ovviamente mettere da parte la parte razionale, ed affidarci alla parte più istintiva ed intuitiva. In particolare, mi sono scambiato le chiavi dell’auto con la persona che faceva l’esercizio con me e debbo dire che praticamente ho detto molte cose che la persona mi ha poi confermato! Qualcosa di interessante lo ha detto anche l’altra persona. :-)

Senza entrare nei dettagli specifici, giusto per fare qualche esempio, vedevo nella mia mente due donne una bionda alta con i capelli corti ed una mora bassa con capelli corti, che si alternavano velocissimamente… e l’uomo con cui facevo l’esercizio, mi ha detto essere le perfette descrizioni della sua ex e la compagna attuale! 8-O

Inoltre ho percepito che la persona che avevo davanti era una persona che non si faceva prendere dalla frenesia della quotidianità moderna… dopo mi ha detto che da anni praticava meditazione! :-)

Molto interessante è anche il messaggio che la persona che faceva l’esercizio con me, mi ha dato: “Buttati nelle tue intuizioni ed in quello che senti e abbi fiducia dell’Amore Universale e della parte più profonda di noi stessi. Sei sulla strada giusta!”… praticamente il messaggio che mi arriva sempre durante le varie canalizzazioni sperimentate! 8O

Tante “coincidenze” che ormai non mi sorprendono più e che comunque avevo già sperimentato (leggi anche gli articoli sul corso che feci con la medium Angela Albanese: La realtà sensibile 1 e La realtà sensibile 2… presto scriverò anche la terza parte di quel corso e metterò nel percorso La Via dei Sogni anche l’intervista interessante con Angela Albanese). :-)

Tutti siamo Medium ed abbiamo queste capacità, solo che non ci crediamo. A conferma di quanto sto dicendo sentendo le testimonianze dei vari partecipanti al seminario del Dott. Brian Weiss ci sono stati altrettanti episodi sorprendenti. WOW! 8-O

Le dimostrazioni di Ipnosi Regressiva con Brian Weiss sul palco sono state interessanti!

Altro esercizio molto bello è stato quello di mettersi davanti ad una persona sconosciuta, praticamente al buio ed osservare cosa si percepiva dalle sfumature chiaro scure nella penombra.

Alcuni hanno visto addirittura volti diversi… io per esempio ho percepito Cleopatra e soprattuto una guerriera Ninja con la mascherina… la donna mi ha confermato di sentirsi una persona in diversi frangenti agressiva e molto combattiva. :-)

Brian ha fatto salire durante i 3 giorni qualche persona sul palco per mostrare la tecnica:

in particolare una ragazza ha ripercorso una vita passata in cui si vedeva essere una donna giapponese (o comunque orientale) che dipingeva con una tecnica particolare (a lei sconosciuta nella vita attuale) su tela trasparente.

Un’esperta che era fra il pubblico ha confermato l’esistenza di tale tecnica! 8-O

Oltre ad una meditazione di rilassamento sui fiori guidata dalla moglie Carol Weiss, durante il seminario, vi è stato anche l’intervento (voluto dallo stesso Brian Weiss) di Leon Nacson, australiano esperto di interpretazione dei sogni (dream coach). Scriverò i dettagli in un altro articolo, ma una cosa molto importante che ci ha fatto capire è che:

Ognuno è il miglior interprete dei propri sogni di se stesso!

Quindi se avete in casa i libri che vi fanno interpretare i sogni secondo uno schema od un cliché predefinito, buttateli via! :-)

Riguardo all’interpretazione dei sogni, ne parleremo più in dettaglio in un altro articolo.

Ritornando all’Ipnosi Regressiva del Dott. Brian Weiss, ho deciso di approfondire la tematica e farò il corso di 5 giorni da operatore… non so ancora quando… vi sarò sapere. ;-)

Vi terrò aggiornati (con una recensione) anche sui risultati che avrò dalle meditazioni tramite CD: “Elimina lo Stress e Ritrova la Pace Interiore” e “In Meditazione verso le Vite Passate”.

Fra i vari gadget (foto autografata ed attestato), un gradito omaggio del Dott. Brian Weiss e MyLife è stato sicuramente un CD per tutti i partecipanti contenente una meditazione speciale (in inglese) guidata e registrata da Brian appositamente per l’occasione del seminario (non si trova in commerico). Un’occasione per esercitarsi a casa propria. :-)

Vi farò sapere gli effetti. ;-)

Buona giornata,

Giulio

Tags: , ,

? Si può guarire dalle vite passate?

Cospirazione, Guarigione, Ignoto 2 Comments »

Ciao,

ci sono dei misteri che la scienza moderna non sa davvero spiegarsi, eppure certi fatti testimoniano quanto poco conosciamo sui misteri delle realtà.

Si può guarire dalle vite passate?

La domanda può sembrare strampalata o fantascientifica… eppure molti episodi di terapia regressiva indicano una nuova strada da seguire.

Un caso particolare di terapia regressiva è la storia della paziente Catherine in cura dal dottor Brian Weiss per un acuto stato di depressione, accompagnato da attacchi di panico ed angoscia.

Catherine sottoposta in precedenza a varie terapie convenzionali senza alcun successo, inizia una serie di sedute di ipnosi presso il dottor Brian Weiss… e qualcosa di sorprendente accade: durante lo stato di trance, la donna rievoca inspiegabili ricordi di vite passate (mai vissute in questa vita attuale)… e ciò la porterà alla guarigione ed a ritrovare la vera se stessa.

I ricordi e le storie si accavallano portando alla luce personalità completamente diverse e conoscenze che sembrano non appartenere alla Catherine attuale, eppure il rivivere certi fatti dolorosi e nodi emotivi ancora da sciogliere, apriranno le porte della guarigione di Catherine con sorprendente rapidità.

Il modo di parlare straordinario, le storie ed i dettagli si incastrano in maniera sorprendente alla perfezione come un puzzle, in un modo che neanche il più sofisticato sceneggiatore può immaginare.

Fra le storie di una vita e l’altra, alcune voci profonde fanno capolino: sono le voci dei Maestri.

“Non abbiamo bisogno del nostro corpo?”

“No. Attraversiamo tanti stadi quando siamo qui. Abbiamo dapprima il corpo di un bambino, poi quello di un fanciullo, dal fanciullo passiamo in un adulto e da adulto a un vecchio. Perché non dovremmo fare un passo al di là e lasciar cadere il corpo adulto per elevarci a un piano spirituale?

È quello che facciamo. Noi non smettiamo di crescere; cresciamo continuamente. Quando giungiamo sul piano spirituale, continuiamo a crescere anche lì. attraversiamo diversi stadi di sviluppo.

Decidiamo quando vogliamo tornare, dove, e per quale ragione.

Alcuni scelgono di non tornare. Preferiscono preseguire verso un altro stadio di sviluppo. E rimangono nella forma spirituale… alcuni più a lungo di altri, prima di tornare. È tutto crescita e apprendimento… continua crescita. Il nostro corpo è un veicolo per noi solo finché siamo qui. Solo la nostra anima e il nostro spirito durano per sempre“.

Uno dei Maestri

Gli stessi concetti mi sono stati confermati durante varie canalizzazioni sorprendenti da un’entità, in cui la persona che faceva da tramite non poteva conoscere certe mie informazioni personali dettagliate in modo sorprendente. ;-)

La terapia regressiva apre nuove porte per guarire dalle vite passate!

La storia di Catherine è solo una goccia nel mare fra i vari casi sorprendenti (leggi anche la storia di Gus Taylor)! :-?

La maggior parte dei testi antichi e le religioni del pianeta (fra le circa 280 esistenti), parla di vite passate!

Perché? :-?

La religione cristiana non l’ammette. Eppure sappiamo dai testi del Mar Morto e dai manoscritti trovati in biblioteche molto antiche nei vari monasteri del pianeta, che molto è stato tolto o manipolato dalla Bibbia. Il Concilio di Nicea con l’Imperatore Costantino è uno dei momenti più eclatanti.

Ascolta l’audio bonus “I Fardelli Karmici” all’interno del percorso “La Via dei Sogni” in cui parlo anche della mia esperienza.

Lo scienziato inizialmente scettico Brian Weiss, si è dovuto ricredere all’evidenza.

Forse Catherine (da notare neanche lei credente alle vite passate), forse durante la terapia regressiva, era riuscita a mettere a fuoco la parte della sua mente subconscia in cui conservava ricordi di vite passate, o forse aveva incontrato ciò che lo psicanalista Carl Jung definiva “Inconscio collettivo”, la fonte di energia che ci circonda e contiene i ricordi dell’intera razza umana.

Chissà…

Intanto Catherine è guarita. :-)

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

§ Il mio corso Reiki primo livello

Eventi dal Vivo, Guarigione, Spiritualità 2 Comments »

Ciao,

esiste un’energia cosmica che riempie tutto lo spazio e l’universo ed è definita dalla fisica quantistica come Matrix, già fin dai tempi di Max Plank.

Nonostante si senta parlare comunemente di Reiki, ho sperimentato il mio corso Reiki primo livello solamente due settimane fa, grazie alla Master Reiki Maria Grazia Bascelli (di cui puoi trovare un’intervista durante il percorso La Via dei Sogni).

Durante un corso Reiki primo livello si può percepire una certa energia

Analizzando il significato della parola Reiki, si può scomporre in due parti:

Rei: è la forza Superiore, Pura Potenzialità Creativa o Spirito governatore di tutte le cose;

Ki: è una parte del REI, la Corrente di Vita che anima tutte le cose.

Il Reiki permette di creare un vero e proprio “ponte”, un “canale” fra l’organismo ricevente (ed il suo Ki disarmonico) e il REI, l’Energia Universale intelligente, perfetta ed equilibrata, che fluirà nell’organismo del ricevente ristabilendo l’equilibrio perduto.

Al corso Reiki primo livello vengono ricevute quattro attivazioni

Tali attivazioni vengono effettuate al corso Reiki primo livello sull’allievo dal master Reiki e sono necessarie a liberare i canali ed a consentire la libera circolazione dell’energia.

Il sistema di guarigione Reiki fu ideato da Mikao Usui che nel 1922 si recò sul monte Kurama e dopo un ritiro di 21 giorni a digiuno e meditazione, ebbe un’esperienza di illuminazione. Prima Mikao Usui sperimentò con successo su di sè e la sua famiglia, e dopo comprovatene l’efficacia su diversi disturbi, decise di condividere questa conoscenza con un pubblico molto più vasto.

Un corso Reiki primo livello è la base di tre livelli, per lavorare con le energie

Il Reiki non è una religione, non è una filosofia, non è una disciplina, non è una scienza, non è una medicina. :-)

L’esperienza del corso è stata piacevole ed anche stancante (senza aver fatto nulla di particolare, come accade quando entrano in gioco le energie) specialmente la sera del sabato, come del resto ci era stato anticipato. La stanchezza non è sicuramente dovuta al viaggio dato che per la prima volta ho fatto un corso nella mia città. ;-)

Effettivamente durante il corso ho avuto delle visualizzazioni e dopo l’attivazione finale della domenica, ho percepito un “qualcosa” (come dei vortici) sui chakra delle mani. Ogni persona comunque, può avere comunque le sue sensazioni o percezioni od anche non sentire nulla.

Le persone che hanno da tempo effettuato un corso Reiki primo livello raccontano di situazioni personali curiose anche nella realtà che le circonda (tipo persone amiche che si allontanano, ma se ne trovano altre maggiormente in sintonia, ecc).

Ciò non mi meraviglia, perché accade anche con la Pyramidal Memories Trasmutation (PMT). :-)

Personalmente diciamo che devo ancora sperimentare, anche se un risultato eclatante vi è stato… ma preferisco raccontarlo in un altro articolo quando avrò preso un po’ più dimestichezza. :-)

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

* EFT per Bambini

Convinzioni, Guarigione 3 Comments »

Ciao,

quanto possono essere importanti le credenze dei bambini, per influenzare poi i disagi emotivi e fisici quando saranno adulti? :?

Per rispondere a questa domanda, voglio raccontare alcuni spunti interessanti che sono venuti fuori durante varie “chiaccherate” a casa del mio amico Bruno Zanaboni, autore del libro “EFT per Bambini”.

EFT per Bambini affronta molto bene le cause dei disagi dei bambini

Mi piace molto la metafora delle “scritte sui muri” che usa Bruno e ti riporto un estratto di una bella intervista alla Stampa

«La mente del bambino è come un foglio di carta perfettamente immacolato sul quale scrivere. La penna è nelle mani dei genitori, degli educatori, siano essi maestri o religiosi, delle persone che il bambino incontra nel suo cammino di vita, dei cartoni animati e programmi televisivi che vede. Quel foglio di carta bianco rappresenta i muri della nostra mente. Quando siamo piccini su questi muri non vi è scritto nulla.

Poi, i nostri genitori e tutte le altre variabili che ho citato, iniziano a scrivere ciò che ritengono sia giusto o sbagliato, vero o non vero, possibile o impossibile, trasferendo tutte le credenze che, al tempo in cui erano bambini, sono state trasmesse loro da genitori, maestri… Tutto ciò che viene scritto è considerato dal bambino come assoluta e unica verità. Ecco che inizia a prendere corpo un vero e proprio sistema di convinzioni».

È evidente che se agiamo in tenera età su tali scritte sui muri, possiamo metaforicamente usare una gomma da lapis, ma è altrettanto vero che se tali scritte sui muri diventano talmente radicate (accumulandosi nel corso degli anni) e sovrapposte ad altre convinzioni (sia negative che positive) … si capisce quanto sia molto più complicato ripulire tali credenze negative che tendono a limitare la persona! :-(

Spesso come esperienza, mi sono accorto che molte credenze sono collegate a cascata! :-(

La bella notizia è che si può sciogliere tali scritte sui muri limitanti! :-)

EFT per bambini lavora sulle SCRITTE SUI MURI infantili e di riflesso, sui genitori e gli educatori

Le parole usate hanno un’importanza notevole, al punto che vi sono molti casi in cui spesso molte guarigioni dei genitori, hanno curato anche i bambini (e viceversa)… come esprime anche la dottoressa Gabriella Mereu nell’ottimo libricino “La Terapia Verbale”.

Quindi occhio a cosa diciamo, perchè frasi come: “Sei uno stupido. Tua sorella è meglio di te. Non combinerai mai niente, ecc”… hanno un impatto notevole a livello subconscio del bambino (o delle persone adulte in genere).

Aggiungo io, che le cellule umane del corpo dopo circa un anno sono totalmente rinnovate… eppure certe malattie importanti continuano a persistere

Perchè? :?

Le cellule hanno una memoria (memoria cellulare) che si trasmette alle cellule successive durante il rinnovamento!

È fondamentale interrompere tale memorie negative, sostituendone con altre memorie benefiche e salutari!

Le emozioni negative che possono causare disturbi o disagi nei bambini si sono verificate sicuramente in un tempo relativamente breve, a differenza degli adulti, in cui si accumulano nel corso di molti anni.

Voglio raccontare alcuni aspetti ed un episodio interessante che Bruno mi ha raccontato (e che mi ha autorizzato a pubblicare), riguardo ciò che ha notato durante l’esperienza nel corso delle sue sedute:

  • molti disagi sono rapportati chiaramente all’età, ed in particolare, nei bambini molti malesseri sono dovuti al DOVER fare qualcosa che a loro non piace (studiare cose che non interessano, fare cose o comportarsi in un certo modo per far piacere ai genitori, ecc.);
  • una notte il figlio Roberto di Bruno, si agitava continuamente e tendeva ad essere caldo (e per esperienza Bruno, sa che di solito ciò è il preludio alla febbre del figlio il giorno dopo). Sveglio per l’agitarsi del figlio durante la notte, Bruno cerca di capire a cosa sia dovuto tale malessere… sorprendemente Roberto aveva somatizzato una frase detta al catechismo il giorno prima: “Nella vita si nasce, si cresce, ci si nutre, si sbaglia, ci si ammala e si muore!” :-(
  • … alla grazie del messaggio positivo! Fatto sta che ripulita questa somatizzazione con EFT, Roberto il giorno dopo non ha avuto la febbre… a differenza di altre volte! 8O

EFT per bambini mira a sgretolare le cause delle scritte sui muri negative

Voglio mostrarti anche questi due video (ti suggerisco di alzare il volume):

Nel secondo video si parla fra le altre cose, anche di un “problemino” comune ai bambini…

Mi auguro che tutto ciò possa dare qualche spunto di riflessione utile. :-)

Buona giornata,

Giulio

Tags: ,

* La Coscienza dell’Acqua

Guarigione, Psicologia Benessere, Recensioni No Comments »

Ciao,

è possibile che l’acqua sia un mezzo per registrare gli stimoli psichici, pensieri, sentimenti, emozioni, immagini, suoni e parole che riceve dall’ambiente? In altre parole, può avere l’acqua una sua coscienza? 8O

La coscienza dell’acqua nasconde il segreto della vita?

Secondo le straordinarie scoperte del ricercatore giapponese Masaru Emoto, l’acqua mostra di avere la particolare proprietà, assimilabile ad un nastro magnetico, in grado di registrare ed assorbire gli stimoli che riceve dall’ambiente.

Grazie all’utilizzo della M.R.A. (Magnetic Resonance Analyzer), macchina in grado di misurare l’intensità di energie sottili chiamate in giapponese Hado, e grazie al principio della risonanza, Emoto ha scoperto cose molto interessanti e sorprendenti dall’acqua, sottoposta a congelamento.

Il principio della risonanza, è in parole semplici, quel principio ad esempio in cui se ho due diapason uguali (come nella figura sottostante) ad esempio relative al LA di 440Hz (o diapason per suoni con armoniche multiple), colpendo uno dei due diapson (e producendo quindi un suono, ad esempio un LA), anche l’altro diapason comincia a vibrare producendo lo stesso suono. Tale risonanza non accadrebbe se i diapason fossero relativi a note diverse.

… Forse guarda caso… ti ricorderà un po’ il concetto della Legge di Attrazione di “The Secret”, e le nuove scoperte della Fisica Quantistica (di cui troverai indicazioni di materiale interessante anche all’interno del Percorso “La Via dei Sogni”). :-)

Ad ogni modo Masaru Emoto, ha scoperto che se l’acqua è sollecitata da pensieri e parole positive, i cristalli ottenuti si dispongono in strutture armoniche simili ai mandala, se invece l’acqua è stimolata da energie psichiche negative, i cristalli si dispongono in strutture amorfe.

A tal proposito, troverai un esercizio interessante da sperimentare sul corpo umano, nel file audio 7 del mini corso “Alla Scoperta dei tuoi Poteri Straordinari”.

Credo che a questo punto, più di tante parole, è meglio lasciare spazio alle immagini dei cristalli, che si commentano sorprendentemente da sole. 8O

La Coscienza dell’Acqua si esprime attraverso le forme dei cristalli.

Notevole è la differenza di come la coscienza dell’acqua inquinata reagisce dopo che è stata benedetta.

Anche queste immagini sorprendono per come l’acqua reagisca agli impulsi musicali. 8O

Ciò dovrebbe far riflettere su cosa ascoltiamo, in quanto l’acqua del nostro corpo reagisce in modo ben diverso e più o meno salutareCiò si può estendere non solo per cosa ascoltiamo ma anche per cosa vediamo o cosa pensiamo.

Da queste immagini credo che sia evidente l’importanza delle parole che usiamo… eppure il vocabolario medio di una persona contiene il 70% circa di termini in forma negativa piuttosto che positiva… il che la dice lunga sulla AUTOSTIMA che ci creiamo. :-(

Troverai altre belle immagini nell’ottimo DVD “La Coscienza dell’Acqua” del Dr Masaru Emoto che ti consiglio vivamente di vedere! ;-)

Oltre al librettino incluso nella confezione, il DVD contiene una conferenza divertente e molto interessante di 115 minuti + un documentario di 29 minuti e degli extra di circa 40 minuti, sulla benedizione dell’acqua e l’uso combinato con il Reiki.

Fra l’altro proprio per il principio della risonanza, mi era venuto in mente di raccogliere le tante immagini dei cristalli, per capire lo stato d’animo di una persona attuale… evidentemente Masaru Emoto ci ha già pensato, con le “Carte dei Cristalli d’Acqua”… che forse non ti predirranno il futuro, ma se non altro, sono molto carine. :-)

Dato che il corpo umano è composto per almeno il 75% di acqua, prima di concludere, voglio proporti questo semplice ESERCIZIO:

Bevi molta acqua durante il giorno (almeno 2 o 3 litri) e prima di bere, soprattutto prima di andare a dormire e appena sveglio (o sveglia), bevi due bicchieri di acqua in questo modo: prima di bere, esprimi a voce alta, parole positive all’acqua dentro ogni bicchiere (del tipo: Amore, Benessere, Salute, Guarigione, Pace, Abbondanza, Libertà, ecc.). Importante è che tu dica parole che ti fanno “vibrare” e per cui tu senti una particolare predisposizione di benessere. Libera la tua creatività!

Ciò diventerà una tua semplice abitudine quotidiana?

Se sì, mi ringrazierai! ;-)

Un grande abbraccio,

Giulio

Tags: ,

* Il Potere delle Emozioni

Cospirazione, Guarigione, Potenzialità del Cervello, Spiritualità No Comments »

Ciao,

ti sarà senz’altro capitato di urlare a squarcia gola, piangere, arrabbiarti con forza o ridere in maniera irrefrenabile, ecc. esprimendo in quel momento all’esterno, quello sentivi dentro

ebbene il quel preciso momento, stavi sperimentando …

il Potere delle Emozioni!

… e per la precisione il Potere delle TUE Emozioni!

Oppure quella volta hai ascoltato una canzone o delle parole che ti hanno tolto il fiato, o forse hai visto una commovente scena di un film o nella realtà, o forse hai visto un volto un luogo od un oggetto, o magari hai annusato un profumo … e ti sei emozionata ed emozionato così tanto, al punto che ti è venuta la “pelle d’oca” od hai provato dei brividi, hai pianto, hai riso, hai gridato, ti sei sentito triste o ti sei sentito così bene da sentirti al meglio!

Tutto questo è accaduto semplicemente per degli stimoli od impulsi esterni. Non so te, ma già questo, a me sembra davvero incredibile! 8O

Ci sfugge forse qualcosa?!? :-)

Ed allora se degli stimoli esterni e praticamente “impalpabili” possano sconquassare e cambiare così tanto il tuo stato interno ed interiore, provocando certe sensazioni…

hai idea di quanto valgano le tue emozioni?

Capirai che l’effetto delle emozioni negative od emozioni positive, possano fare una bella differenza … non credi? ;-)

Ecco perchè è importante Lasciare Andare le Preoccupazioni

E’ ormai noto che lo stress è la causa della maggior parte delle malattie. Anche secondo le recenti scoperte, le emozioni e soprattutto i blocchi emotivi, vengono salvati in alcune parti del corpo a livello di memoria cellulare. In pratica…

Le emozioni influiscono sulla tua salute!

Allora a proposito di ambiente e stimoli esterni, forse quel matto di Bruce Lipton, qualche ragione ce la potrebbe avere … ;-)

Capirai anche che le tue emozioni non sono certo controllate dalla tua parte razionale …  perchè molto spesso arrivano improvvise come un fulmine a ciel sereno … quasi come se la tua parte NON RAZIONALE (o non controllata), fosse libera di esprimersi con tutta la sua forza

Mettiamola così: alla luce di questo, immagina allora, quanto potere possano avere le tue emozioni positive :mrgreen:

non solo a livello di benessere corporeo, ma anche a livello di quella parte più profonda di te non controllabile

Poi venitemi a dire che siamo solo un corpo e non c’è altro … :???:

Si potrebbe obiettare allora sventolando la definizione di emozione:

Le emozioni sono stati mentali e fisiologici associati a modificazioni psicofisiologiche a stimoli naturali o appresi, la cui principale funzione consiste nel rendere più efficace la reazione dell’individuo a situazioni in cui per la sopravvivenza si rende necessaria una risposta immediata, che non utilizzi cioè processi cognitivi ed elaborazione cosciente”.

Ognuno tragga le sue conclusioni … ma se l’emozione di un bacio, se il commuoversi per una scena od un gesto d’amore, se sentire il calore dell’abbraccio di una persona, se l’emozione per un bambino neonato che con la mano ti tiene stretto il pollice, se l’emozione ed il piacere di aiutare qualcuno, se l’emozionarsi a guardare le stelle nella notte, … e se tutta questa specie di sentimenti positivi o di gioia che proviamo … possano servire solo alla sopravvivenza …

… allora permettetimi di dire: che tristezza! :-(

Stavolta da buon osservatore attento, avrai notato che non ho parlato fino ad ora di subconscio o di anima (quella tua parte non cosciente e quella parte profonda, chiamale come vuoi) … :oops:

Ti voglio confessare invece che:

Il tuo subconscio e la tua anima URLANO attraverso le emozioni!!!

oops… mannaggia l’ho detto anche stavolta! :-)

Buona giornata,

Giulio

Tags: , , ,

? Risolvere i conflitti interiori = autoguarigione?

Guarigione, Recensioni 4 Comments »

Ciao,

conosciamo davvero le nostre potenzialità di autoguarigione e l’importanza di risolvere i conflitti interiori?

Perchè vi sono dei casi di persone che riescono a guarire da malattie importanti considerate irreversibili dalla medicina, risolvendo conflitti interiori?

Risolvere i conflitti interiori passati equivale alla libertà emotiva e fisica?

Risolvere i conflitti interiori passati equivale alla libertà emotiva e fisica?

Si tratta di miracoli o c’è dell’altro?

Nel 1992, a Brandon Bays fu diagnosticato un tumore all’utero, grosso come una palla da basket…

decise nonostante le pressioni del suo medico chirurgo, di prendersi un mese di tempo prima di decidere se curarsi con le metologie classiche della medicina.

La sua anima sentiva di poter guarire senza farsi “tagliare” una parte di se e senza intraprendere le consuete vie invasive e poco salutari attualmente in uso (es. chemioterapia).

E’ curioso far notare in una statistica, che alla domanda:

Ti faresti curare da un tumore con le metodologie convenzionali attuali?

L’80% dei medici intervistati, ha risposto no! :-(

Brandon, nonostante la “non consapevolezza” di come fare (malgrado le sue conoscenze di pratiche salutari), sentiva una voce interiore, dirle che ce l’avrebbe fatta… ed in quel mese iniziò così il suo viaggio (The Journey) alla scoperta di se stessa.

Con l’aiuto di alcune persone, seguendo vie alternative (alla medicina ufficiale) dell’autointrospezione…  dopo sei settimane e mezzo, ripetendo le analisi, fu diagnosticata perfettamente sana! :-)

Dopo molto scavare dentro se, la chiave della guarigione, fu la scoperta di un ricordo traumatico dell’infanzia, che la portò a perdonare le persone coinvolte all’epoca… storie sepolte, ma storie profondamente impresse nelle memorie cellulari del corpo.

Da qui è nato il processo The Journey che Brandon Bays ha scoperto sulla sua pelle… un processo capace di condurre:

  • alla liberazione di anni di blocchi fisici ed emotivi;
  • al ritrovamento del pieno potenziale interiore, espressione del vero se;
  • alla sperimentazione della gioia illimitata interna.

Se sei interessato, ti consiglio di leggere l’interessante libro “The Journey” – Brandon Bays, contenente tutta la storia di Brandon e la descrizione della metodologia.

Ho letto il libro l’altra estate ed in questo weekend andrò al primo seminario intensivo dal vivo in Italia, per capirne di più e sperimentare sul campo. ;-)

Cosa sappiamo realmente delle nostre vere potenzialità?

sappiamo forse l’1% (ad essere ottimisti) del fatto che siamo un’unità formata da corpo mente e spirito e quando una parte di esse non è al meglio, nascono i conflitti interiori.

Credo che limitarsi a considerare ed analizzare l’uomo solo dagli effetti del corpo (malattia) senza risalire alla causa inflitta alle altre componenti (mente e spirito), sia davvero molto riduttivo.

Vi farò comunque, sapere fra un po’ di tempo di questa esperienza dal vivo. :-)

Ad ogni modo nel libro è descritta anche la procedura.

Buonanotte, alla prossima settimana.

Giulio

Tags: , , ,

^ Sblocco a catena dei traumi con EFT

Guarigione, Tecniche Energetiche No Comments »

Ciao,

avresti mai pensato che una tecnica straordinaria (EFT), potesse sbloccare a catena traumi passati interconnessi fra loro?

E l’incredibile è che…

EFT funziona che tu ci creda o meno!

Può accadere che quando cerchiamo di trattare un problema emotivo del passato, il cervello per associazione può farci tornare alla memoria attuale altre problematiche, più o meno apparentemente collegate al precedente.

E’ conveniente trattare un problema alla volta e subito dopo trattare i problemi che sono venuti a galla nella nostra mente. Una caratteristica fantastica di questa tecnica energetica, è che spesso può anche accadere che se cancelliamo un problema… ne cadranno tanti altri in maniera automatica senza alcun bisogno di trattamento degli altri problemi annessi. E’ come se una volta tolti dei pilastri per una struttura, crollino come tanti castelli di carta, anche tante altre strutture emotive ad essa collegate.

Nei due videocorsi (di oltre 2 ore ciascuno), potrai apprendere le tecniche di base (oggi ancora più veloci rispetto alla tecnica originaria di Gary Craig) più alcune varianti per dare ancor più efficacia a questa fantastica metodologia:

nel DVD “EFT Autostima” e nel DVD “EFT Emozioni nel Corpo”, vedrai delle sessioni pratiche relative alle applicazioni “artistiche” su problemi emotivi come l’autostima,  fobie e paure ed anche applicazioni per risolvere problemi fisici di vario tipo (come dolori post incidente), sensazioni corporee spiacevoli ed altro… Durante le sessioni, potrai vedere all’opera il presidente Andrea Fredi di EFT Italia, mentre utilizza le parole e le frasi utilizzate come veri e propri “codici di accesso” al problema.

Se sei interessato, ti consiglio di leggere anche gli altri articoli su EFT per ulteriori dettagli, alle categorie “Guarigione” e “Tecniche Energetiche“.

 

Buona serata,

Giulio

Tags: , , , ,

? EFT = Autoguarigione Misteriosa e Straordinaria

Guarigione, Tecniche Energetiche No Comments »

Ciao.

EFT… già, è proprio vero, hai presente quando…

hai la sensazione che la tua mente od il tuo corpo sia andato in corto circuito? Che cosa provi in quel momento?

Vorresti stare bene, ma proprio non va: giornataccia!

Mesi di “mal di collo” cronico dovuto alle ore passate al computer: basta esco a far due passi e puff… o cosa vai a incontrare?

Un tizio seduto su una panchina dei giardini che si dava dei colpetti con le dita lungo il proprio corpo!

Ve ne sono dei pazzi in giro! :-D

Il destino ha voluto che qualche mese dopo abbia incontrato lo stesso tizio ad una cena, dove mi è stato presentato: …parlando durante la serata,… mi è sembrata una persona interessante che non aveva nessun comportamento anormale… anzi è stata una serata piacevole.

Entrato in confidenza, mi sono permesso di confidarli (ero sicuro che fosse lui), di averlo notato in atteggiamenti bizzarri qualche mese fa…

Ho scoperto grazie a quell’incontro l’esistenza di particolari tecniche energetiche di autoguarigione, fra cui una in particolare, basata sull’agopuntura orientale, ma senza l’uso di aghi!

Si chiama

Emotional Freedom Techniques (E.F.T.)

o più comunemente detta EFT.

Diagramma punti da picchiettare

Diagramma punti da picchiettare

EFT è un sistema di auto-guarigione semplice, rapido ed efficace con cui si possono trattare fobie, traumi fisiciblocchi emotivi repressi persino da diversi anni (quali violenze, abusi subiti, gravi lutti, ecc.) o malattie mentali quali la schizzofrenia, ecc. Si è dimostrato efficace su centinaia di disturbi.

Pur essendo una tecnica che può essere utilizzata su noi stessi da soli, per i casi più gravi può accadere che occorra un operatore esterno in quanto la persona affetta dal disturbo può creare nella sua mente una barriera di difesa auto-sabotante.

Consiste nella focalizzazione della mente sul problema che si vuole risolvere, mentre vengono stimolati ciclicamente, con dei colpetti dei polpastrelli delle dita di una mano, una serie definita di punti del corpo corrispondenti a 14 Meridiani energetici.

EFT è una potente tecnica energetica di autoguarigione!

L’aspetto fantastico di questa tecnica è che spesso occorrono pochi minuti per eliminare il disturbo di varia natura nella persona, a volte radicato per anni. Incredibile!

Nasce grazie a Gary Craig, un ingegnere della California che, resosi conto della sua straordinaria efficacia, ha diffuso EFT in tutto il mondo.

Per capirne il principio di funzionamento, dobbiamo pensare ai meridiani come dei canali di energia paragonabili a delle autostrade in cui ogni tanto alle varie uscite, si formano dei blocchi o degli ingorghi, dovuti ad emozioni elettriche neurali che provocano come dei cortocircuiti.

EFT sblocca ciò che era bloccato da anni!

Il fatto di picchiettare determinati punti specifici, mentre si pensa al problema emotivo o fisico, provoca lo sblocco di tali ingorghi ed al libero fluire delle emozioni represse! Questo si ripercuote in una od una serie di trasformazioni nella persona “trattata” che possono generare dolore emotivo e talvolta fisico, lacrime, sensazioni negative, sospiri, rilassamento, ecc.. Tali risposte sono temporanee, e possono ciclicamente essere a loro volta, oggetto di un nuovo trattamento, fino alla completa guarigione dell’individuo. Tali effetti sono il sintomo che i blocchi emotivi si stanno sciogliendo!

Se sei interessato ad approfondire EFT, ti consiglio due videocorsi “EFT Autostima” e “EFT Emozioni nel Corpo” in cui il presidente Andrea Fredi di EFT Italia, illustra la tecnica completa di EFT (oggi ancor più veloce) e mostra chiari esempi di applicazione pratica su alcune persone.

In un prossimo articolo, vi darò dei consigli pratici per rendere al meglio le potenzialità di questo metodo straordinario.

Buona giornata,

Giulio

Tags: ,
Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.