? Si può guarire dalle vite passate?

Cospirazione, Guarigione, Ignoto 2 Comments »

Ciao,

ci sono dei misteri che la scienza moderna non sa davvero spiegarsi, eppure certi fatti testimoniano quanto poco conosciamo sui misteri delle realtà.

Si può guarire dalle vite passate?

La domanda può sembrare strampalata o fantascientifica… eppure molti episodi di terapia regressiva indicano una nuova strada da seguire.

Un caso particolare di terapia regressiva è la storia della paziente Catherine in cura dal dottor Brian Weiss per un acuto stato di depressione, accompagnato da attacchi di panico ed angoscia.

Catherine sottoposta in precedenza a varie terapie convenzionali senza alcun successo, inizia una serie di sedute di ipnosi presso il dottor Brian Weiss… e qualcosa di sorprendente accade: durante lo stato di trance, la donna rievoca inspiegabili ricordi di vite passate (mai vissute in questa vita attuale)… e ciò la porterà alla guarigione ed a ritrovare la vera se stessa.

I ricordi e le storie si accavallano portando alla luce personalità completamente diverse e conoscenze che sembrano non appartenere alla Catherine attuale, eppure il rivivere certi fatti dolorosi e nodi emotivi ancora da sciogliere, apriranno le porte della guarigione di Catherine con sorprendente rapidità.

Il modo di parlare straordinario, le storie ed i dettagli si incastrano in maniera sorprendente alla perfezione come un puzzle, in un modo che neanche il più sofisticato sceneggiatore può immaginare.

Fra le storie di una vita e l’altra, alcune voci profonde fanno capolino: sono le voci dei Maestri.

“Non abbiamo bisogno del nostro corpo?”

“No. Attraversiamo tanti stadi quando siamo qui. Abbiamo dapprima il corpo di un bambino, poi quello di un fanciullo, dal fanciullo passiamo in un adulto e da adulto a un vecchio. Perché non dovremmo fare un passo al di là e lasciar cadere il corpo adulto per elevarci a un piano spirituale?

È quello che facciamo. Noi non smettiamo di crescere; cresciamo continuamente. Quando giungiamo sul piano spirituale, continuiamo a crescere anche lì. attraversiamo diversi stadi di sviluppo.

Decidiamo quando vogliamo tornare, dove, e per quale ragione.

Alcuni scelgono di non tornare. Preferiscono preseguire verso un altro stadio di sviluppo. E rimangono nella forma spirituale… alcuni più a lungo di altri, prima di tornare. È tutto crescita e apprendimento… continua crescita. Il nostro corpo è un veicolo per noi solo finché siamo qui. Solo la nostra anima e il nostro spirito durano per sempre“.

Uno dei Maestri

Gli stessi concetti mi sono stati confermati durante varie canalizzazioni sorprendenti da un’entità, in cui la persona che faceva da tramite non poteva conoscere certe mie informazioni personali dettagliate in modo sorprendente. ;-)

La terapia regressiva apre nuove porte per guarire dalle vite passate!

La storia di Catherine è solo una goccia nel mare fra i vari casi sorprendenti (leggi anche la storia di Gus Taylor)! :-?

La maggior parte dei testi antichi e le religioni del pianeta (fra le circa 280 esistenti), parla di vite passate!

Perché? :-?

La religione cristiana non l’ammette. Eppure sappiamo dai testi del Mar Morto e dai manoscritti trovati in biblioteche molto antiche nei vari monasteri del pianeta, che molto è stato tolto o manipolato dalla Bibbia. Il Concilio di Nicea con l’Imperatore Costantino è uno dei momenti più eclatanti.

Ascolta l’audio bonus “I Fardelli Karmici” all’interno del percorso “La Via dei Sogni” in cui parlo anche della mia esperienza.

Lo scienziato inizialmente scettico Brian Weiss, si è dovuto ricredere all’evidenza.

Forse Catherine (da notare neanche lei credente alle vite passate), forse durante la terapia regressiva, era riuscita a mettere a fuoco la parte della sua mente subconscia in cui conservava ricordi di vite passate, o forse aveva incontrato ciò che lo psicanalista Carl Jung definiva “Inconscio collettivo”, la fonte di energia che ci circonda e contiene i ricordi dell’intera razza umana.

Chissà…

Intanto Catherine è guarita. :-)

Buona serata,

Giulio

Tags: ,

^ Convinzioni o credenze sulle vite passate

Recensioni, Spiritualità 1 Comment »

Ciao!

Nuovi Misteri e nuove convinzioni o credenze sulle vite passate, si stanno sempre più facendo spazio in questi ultimi anni.

Le vite passate, rappresentano solo credenze o leggende metropolitane dell’immaginario collettivo?

Si può credere o non credere, ognuno può avere delle convinzioni in merito (l’influenza delle convinzioni è una delle tematiche principali di questo blog, assieme alle straordinarie potenzialità della mente ed il loro effetto sul corpo e sullo spirito :-) ), fatto sta, che vi sono delle testimonianze, avvenimenti e concidenze inspiegabili sempre più molteplici di persone appartenenti a zone diverse del pianeta ed a diverse condizioni sociali, che accrescono la curiosità e che spingono a porsi delle domande.

La reincarnazione è la teoria secondo la quale l’anima sopravviverebbe alla morte e rinascerebbe all’interno del corpo di un nuovo individuo. L’induismo od il buddismo e molte religioni orientali, contemplano questa possibilità, cosa che invece non prevede la religione cristiana (anche se, secondo certe statistiche, un cristiano su quattro confida di credere nella reincarnazione).

Eppure vi sono casi inspiegabili di persone che testimoniano episodi di vite precedenti!

Fra questi soggetti, vi sono oltre agli adulti, anche molti bambini (fra i 5-6 anni); a tal proposito vi sono inchieste condotte direttamente sui luoghi indicati (spesso dai bambini)  di cui spesso coloro che le indicano non hanno avuto mai alcuna conoscenza e che invece hanno rivelato coincidenze reali  ed impressionanti di luoghi o persone ed avvenimenti indicati.

Di storie strabilianti, ve ne sono molte: alcune a dire il vero, sono risultate essere false, ma alcune non trovano davvero risposta!

Uno dei casi più sorprendenti è quello di un bambino americano Gus Taylor che ha sempre sostenuto fin dai primi anni in tenera età, di essere stato nella vita precedente, il proprio nonno. Il padre Ron, ricorda benissimo che mentre ad un anno e mezzo cambiava il pannolino al figlio, questi lo abbia guardato negli occhi e li abbia detto che quando aveva sua età, era lui a cambiarli i pannolini! Il nonno di Gus si chiamava August (nonno Augy) e morì, l’anno prima che il nipote nascesse! :-|

Fu grande la sopresa dei genitori quando Gus a pochi anni vide per la prima volta una vecchia foto di un album famiglia e riuscì ad individuare ”il nonno” e la sua automobile; i genitori si sconvolsero ancor di più quando Gus da bambino disse che quando era il nonno, aveva una sorella che era morta e che si era trasformata in un pesce e che era scomparsa a causa di alcune persone cattive. In effetti nonno Augy, aveva avuto una sorella che venne uccisa ed il suo corpo fu gettato nella baia di San Francisco! Nessuno in famiglia aveva mai parlato di queste cose! 8-O

Certe predisposizioni od avversioni per luoghi o persone o certe abilità in qualcosa che abbiamo, secondo i vari casi documentati di esperienze di vite passate, sembrano essere derivate da vite precedenti.

Vi è una base di fondatezza riguardo alle vite precedenti?

Una vera rivoluzione della psicologia, ha dimostrato la validità della terapia regressiva.

Fra vari libri del settore, uno molto interessante è a mio giudizio il libro Oltre le porte del tempo dello psichiatra Brian Weiss esperto di reincarnazione ed ipnosi regressiva.

Nel libro sono descritti moltissimi casi di persone che riescono a curare molti problemi fisici ed emotivi attraverso l’ipnosi regressiva che le porta a rivivere o ricordare episodi di altri periodi ed in altri luoghi con cui non hanno avuto alcun legame (almeno nella vita attuale).

La cosa incredibile è che nella maggior parte dei casi, spesso le persone ripercorrendo questo viaggio nella memoria, si trovano a vivere situazioni di altri periodi con le stesse persone a cui sono legate nel presente, ma con ruoli diversi (ne è un esempio la storia di Gus)! Vi sono casi di persone che vivono una vita da uomo ed un altra da donna con condizioni sociali diverse. Spesso in queste vite passate vi sono le cause di alcuni disagi o problematiche del presente e la cosa straordinaria e che nella grande maggiornaza dei casi, le persone guariscono miracolosamente da certe problematiche fisiche od emotive dopo aver riportato alla luce certi episodi!

Si parla infatti anche di memorie presenti a livello cellulare.

Brian Weiss racconta anche come è avventua la sua profonda trasformazione da professionista all’interno dei canoni della scienza nel campo della psichiatria, fino all’incontro con una sua paziente Catherine, che durante una seduta di sperimentazione di ipnosi, ella le parlò di alcuni particolari (conosciuti solo da lui) legati alla morte del padre e del primogenito dello stesso psichiatra.

Brian Weiss racconta anche delle sua difficoltà a divulgare le sue scoperte non canoniche nella terapia regressiva, essendo uno psichiatra stimato, fino all’incontro con altri studiosi nel settore non usciti ancora allo scoperto ed aventi avuto esperienze simili con i loro pazienti.

Il libro contiene anche delle tecniche consigliate dall’autore, da sperimentare anche per conto proprio; vi è da dire che alcuni studiosi del campo consigliano però (prima di intraprendere sperimentazioni solitarie) di rivolgersi a dei veri esperti nel settore (ve ne sono anche in Italia).

Dato comunque il tema piuttosto delicato, approfondirò in futuro nelle mie ricerche tale argomento assieme alla tematica della PMT – Pyramidal Memories Transmutation (Trasmutazione Piramidale delle Memorie) e spero di riuscire a farlo portando testimonianze interessanti di studiosi e persone esperte nel settore. ;-)

Buona serata,

Giulio

Tags: , , , , , ,
Designed by NattyWP Wordpress Themes.
Images by desEXign.